Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

Home Forum SALUTE Guerra al cancro – fallimento totale? Rispondi a: Guerra al cancro – fallimento totale?

#55688
Richard
Richard
Amministratore del forum

Secondo il prestigioso “Cancer National Institute”, gli HPV sono da considerare la principale causa del cancro cervicale: circa 10.000 donne negli Stati Uniti sarebbero colpite dal cancro, e poco meno della metà sarebbero decedute per questa malattia. Nel mondo – secondo i dati forniti dalla stessa autorevole fonte – ogni anno soffrono di cancro del collo dell'utero circa 500.000 donne. Inoltre, gli HPV recitano un ruolo centrale anche in tumori maligni dell'ano, vulva, vagina, pene e orofaringe.

HPV E CANCRO
Tutti gli autori sono d'accordo sul fatto che esistono HPV a basso e ad alto rischio di provocare il cancro, anche se entrambi i tipi causano la crescita cellulare disordinata, anormale. In un articolo pubblicato nel 2003 sul N. Engl. J. Med., la rivista generalmente considerata la Bibbia della Medicina, (Munoz N, Bosch FX, de Sanjosé S, et al. Epidemiologic classification of human papillomavirus types associated with cervical cancer. “New England Journal of Medicine” 2003; 348(6):518–527.), gli autori affermano che appare importante notare “that the majority of high-risk HPV infections go away on their own and do not cause cancer”.

Questo e' un punto essenziale della discussione sulla relazione HPV e cancro! E vorrei su di esso attirare l'attenzione del lettore. Non si e' affatto autorizzati ad iniziare una campagna contro il cancro del collo dell'utero mediante il vaccino contro i papillomavirus basandoci soltanto sul fatto che sono stati trovati alcuni tipi di HPV all'interno di questo tipo di cancro, mentre in molti altri casi la presenza del virus non seguita dall'oncogenesi. Infatti, come afferma lo statunitense NCI (National Cancer Institute), “Still, of the women who do develop abnormal cell changes with high-risk types of HPV, only a small percentage would develop cervical cancer if the abnormal cells were not removed.” A questo punto viene spontaneo pensare al citatissimo F. Nietzsche: la Ragione e' una prostituta al servizio della Volonta' di Volere!
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.4307

Una ricerca su Google fornisce una vasta Letteratura in linea con quanto sopra riferito e tratto dal “National Cancer Institute” americano: l'infezione delle basse vie genitali nella donna causata da certi ceppi di HPV, ma non da tutti, in una relativamente piccola percentuale e' seguita dal cancro. Questi sono i fatti!

What is the association between HPV infection and cancer?

High-risk HPV infection accounts for approximately 5 percent of all cancers worldwide (4). However, most high-risk HPV infections occur without any symptoms, go away within 1 to 2 years, and do not cause cancer. These transient infections may cause cytologic abnormalities, or abnormal cell changes, that go away on their own.

Some HPV infections, however, can persist for many years. Persistent infections with high-risk HPV types can lead to more serious cytologic abnormalities or lesions that, if untreated, may progress to cancer. http://www.cancer.gov/cancertopics/factsheet/Risk/HPV

L'ipotesi che il vaccino contro l'HPV possa contribuire a proteggere le donne da un tumore è certamente di grande interesse. Tuttavia i tanti vuoti conoscitivi fanno ritenere che si tratti di «un'enorme sperimentazione di salute pubblica» e che quindi come tale andrebbe condotta e promossa la vaccinazione.
La fretta con cui si è proceduto in tante parti del mondo fa riflettere sui meccanismi e i criteri di scelta in sanità pubblica.

Ricerca&Pratica – Istituto Mario Negri
http://www.vitadidonna.it/salute/papilloma/3733-vaccinazione-hpv-sperimentazione-di-salute-pubblica.html
http://www.marionegri.it/mn/it/docs/sezioni/pubblicazioni/Newsletter_BG/Newsletter16ASLBG.pdf

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-2796.2012.02551.x/full

D'altra parte abbiamo evidenza abbondante che i vaccini anti hpv possono causare seri eventi avversi, inclusa la morte e la disabilitazione a lungo termine delle condizioni autoimmuni. Dato che al momento non ci sono programmi di sorveglianza per monitorizzare la sicurezza del vaccino nel mondo, la vera frequenza delle reazioni avverse del gardasil non è conosciuta. Una ragazzina di 12 anni che non rischia praticamente la morte per cancro cervicale, rischia pero la morte o la disabilitazione permanente della condizione autoimmune o neurodegenerativa da un vaccino che ad oggi non ha prevenuto un solo caso di cancro all'utero e ancor meno di morte per cancro.
http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-2796.2012.02551.x/full L. Tomljenovic1, C. A. Shaw1,2,3
Article first published online: 24 MAY 2012

http://www.ilgiornale.it/news/salute/vaccino-anti-papilloma-favorevoli-e-contrari.html
Vaccino anti papilloma: favorevoli e contrari