Rispondi a: KRYON

Home Forum MISTERI KRYON Rispondi a: KRYON

#5621
NEGUE72
NEGUE72
Partecipante

Kryon in una recente canalizzazione parla del 2011
http://www.stazioneceleste.it/kryon/92K_2011.htm

eccone alcuni estratti:

Allora, adesso abbiamo rinfrescato quello che avevamo detto in precedenza, un ripasso. Vi trovate nel mezzo di un ciclo che porterà un raffreddamento al pianeta. Non è un ciclo di calore, è invece un ciclo di raffreddamento. Ma comincia sempre con un breve ciclo di calore. È già successo prima. Succederà di nuovo. È un ciclo lungo – una generazione, più cinque anni. Ecco quanto durerà. Inizia con lo scioglimento delle calotte polari, che è ben di più di qualsiasi cosa si sia mai vista nella vostra vita o in quella dei vostri antenati. È un ciclo la cui ripetizione è lunga migliaia di anni, ma che non è ancora stato registrato nei libri della cronaca Umana. Però, è stato indiscutibilmente annotato nei nuclei del ghiaccio e negli anelli degli alberi.

Ha migliaia di anni, e avviene in maniera ciclica. Riguarda l’acqua. Inizia con quello che è lo scioglimento delle calotte fino ad un certo grado, che ha un profondo effetto sul pianeta, in tutti i modi. Non può succedere senza veder cambiare la vita, così come anche Gaia, e lo state già vedendo. Che cosa succede quando prendete quello che pesa sui poli [ghiaccio] e lo sciogliete? Diventa acqua fredda, sommata a quello che è un equilibrio molto, molto lieve e contenuto delle temperature nei mari del pianeta.

La prima cosa che avviene è una ridistribuzione del peso dell’acqua sulla sottile crosta della terra, dal ghiaccio dei poli a nuova acqua nei mari. Il risultato che ne deriva sono terremoti ed eruzioni vulcaniche, e li state vedendo, no? State avendo terremoti in luoghi in cui non ci si aspettano terremoti. I vulcani tornano in vita in un modo che non avevate mai visto ripetersi prima. Ce ne saranno ancora. Aspettateveli.

Nelle ultime settimane, in alcuni laghi sono morti dei pesci a centinaia di migliaia, se non milioni. Gli uccelli sono caduti dal cielo. Farò una dichiarazione molto in anticipo rispetto a quello che vi dirà la scienza. Tutto può essere fatto risalire al ciclo dell’acqua – tutto quanto. Si tratta sempre del clima, un ciclo di clima che non avete mai visto prima.

Voglio che analizziate i pesci. Hanno qualcosa in comune. Essi hanno qualcosa in comune. Sono tutti immaturi. E qual è il motivo? Che cosa sapete sul ciclo dell’acqua? Che cosa sapete dell’acqua fredda e del ciclo di vita di certi pesci e dei loro metodi di riproduzione? Vi dirò che sta cambiando la temperatura degli strati d’acqua e questo altererà il ciclo di vita degli oceani e dei laghi. I pesci immaturi sono i più esposti alla morte per il freddo, specialmente quelli del tipo che è morto. Il freddo li ha uccisi a decine di migliaia. È il ciclo dell’acqua. Continuerà? Per un po’, fino a quando non si saranno acclimatati, fino a quando non si ricalibreranno con il freddo – e lo faranno. La natura lo fa.