Rispondi a: Pandemia influenza suina

Home Forum SALUTE Pandemia influenza suina Rispondi a: Pandemia influenza suina

#56692
Richard
Richard
Amministratore del forum

avete capito che è successo questo?
Prima o poi… tutte le truffe vengono a galla… meglio prima che poi

– di Corrado Belli –

Dalle ultime notizie che arrivano dal Nord Europa e dalla Russia, sembra che i Criminali dell’OMS, delle Case Farmaceutiche e chi Ordinato questo Pseudo Virus H1N1 hanno le ore contate.

Scoperte le persone che hanno messo in giro la Favola del Virus, si tratta di un Virologo Olandese, l'uomo si chiama Albert Osterhaus, lui è quello che gestisce un gruppo di Virologi nella Clinica Universitaria Erasmus di Rotterdam, queste persone sono anche coloro che anni fa misero in giro per il mondo la favola (Truffa) della Sars, degli uccelli, delle Foche e per ultimo la Maialina.

La truffa è stata scoperta dopo che Agenti della Finanza Olandese hanno fatto dei controlli su alcuni conti che giornalmente si ingrossavano sproporzionalmente, i conti bancari appartengono al Professor Albertus Dominicus Marcellinus Erasmus Osterhaus e altri suoi collaboratori, le somme di denaro provenivano dalle più Prestigiose case farmaceutiche come la GSK – Bio Dresden – Aventis – Roche – Baxter Usa – Novatis, guarda caso tutte le Case Farmaceutiche che hanno messo sul mercato il Vaccino Antivirus, questo Professore e i suoi compagni di merenda, sono coloro che hanno consigliato l’OMS di dichiarare la Scala 6 per pericolo di Pandemia, inoltre è stato constatato che lo stesso gruppo è responsabile di aver causato l’Isteria della Sars e danni che si aggirano sui 100 Miliardi di Dollari sempre a causa della truffa sulla Pandemia.
..

Fonte: http://www.mentereale.com/articoli/53-prima-o-poi-tutte-le-truffe-vengono-a-galla-meglio-prima-che-poi.html

http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/cronaca/nuova-influenza-7/virus-raffreddore/virus-raffreddore.html

Dizione sparita nei primi mesi dell'anno dal prontuario di Ginevra. “La confusione è dovuta a una vecchia definizione sbagliata sul nostro sito che è stata in effetti aggiornata”, si giustifica Gregory Hartl, portavoce dell'organizzazione. Più difficile replicare alle rivelazioni sui presunti conflitti di interesse di alcuni esperti scientifici degli advisory groups, i gruppi di consulenza dell'Oms sull'H1N1. Il medico olandese Albert Osterhaus, del comitato “Sage” incaricato delle linee guida per la prescrizione di vaccini contro il virus, avrebbe partecipazioni economiche in diverse società farmaceutiche. Anche Frederick Hayden e Arnold Monto, altri due consulenti dell'Oms per la campagna di vaccinazione, sono stati accusati di collaborare stabilmente con Roche e Gsk. Su questo punto, la risposta dell'Oms è stata una mezza ammissione. “Collaboriamo con l'industria farmaceutica per ragioni legittime. I laboratori farmaceutici – spiega Hartl – svolgono un ruolo essenziale per raggiungere gli obiettivi di salute pubblica”. Per regole interne, i consulenti scientifici dell'Oms devono però dichiarare ogni potenziale conflitto d'interesse. “Le accuse sono figlie della percezione di un virus meno letale del previsto – conclude il portavoce dell'organizzazione -. Ma sono preoccupazioni ingiustificate”. Eppure da pochi giorni sul sito compare un comunicato di precisazione sugli advisory groups ed è stata avviata un'inchiesta per verificare l'effettiva indipendenza dei comitati di consulenza a cui è stata affidata la regia della prima pandemia globale…