Rispondi a: Pandemia influenza suina

Home Forum SALUTE Pandemia influenza suina Rispondi a: Pandemia influenza suina

#56770
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Non è mai esistita un’influenza suina. Corrotta l’OMS?

C’è un articolo, che va assolutamente letto, sulla famosa e dimenticata, ma non troppo, influenza suina ovvero la A/H1N1.

E’ un articolo de La Stampa che a sua volta rimanda ad un articolo del British Medical Journal in cui si afferma a chiare lettere che “l’Oms ha gonfiato i rischi dell’influenza A per favorire l’industria” e in particolare che “alcuni degli esperti che avevano partecipato alla redazione delle linee guida dell’Oms per le pandemie, erano sul libro paga di due industrie farmaceutiche – Roche e GlaxoSmithKline – che producono medicinali o vaccini contro i virus influenzali”.

La corruzione non sembra tuttavia circoscritta all’ultima finta pandemia, anche altri e diversi esperti sono coinvolti “in documenti strategici dell’Oms, che sono stati retribuiti dagli industriali… (per scrivere) sull’utilità dei farmaci retrovirali (Tamiflu della Roche o Relenza di GlaxoSmith Kline), utilità oggi contestata all’interno della comunità medica”.
Insomma per dirla in termini terra terra, l’Oms, ovvero l’Organizzazione Mondiale della Sanità è un vero verminaio! E ancora una volta la dimostrazione che chi ci governa sono gli interessi delle multinazionali di qualsiasi tipo e colore che non badano a spese pur di corrompere uomini e istituzioni.

Agoravox ne parlò subito e indicò la truffa che si nascondeva dietro la pandemia. D’altronde, era elementare Watson, dal momento che si acquistavano milioni di vaccini a fronte di un male inesistente.

Scrivevamo infatti, già nel luglio del 2009 su Agoravox: “Lo strano sta nel fatto che tutto è fuori posto, tutto è sproporzionato, tutto è illogico non solo sul piano sanitario ma anche sul piano economico-finanziario. Insomma il quadro è scomposto, il mosaico ha le tessere che non combaciano. Come può un pericolo irrisorio (si tratta di una pandemia di grado 2 ovvero debole e assai circoscritta. In tutto 17.181 casi in Europa e 320 in Italia… lo zero assoluto) scatenare una reazione da codice rosso?”.

“E’ vero che stanno per essere dati alle grandi case farmaceutiche come Roche, GlaxoSmithKline etc… fior di quattrini (si parla di miliardi di dollari) ma non si spiega perché i governi debbano darglieli. Non sono obbligati, non si tratta di banche in deficit o in bancarotta finanziaria”.

“E’ vero che le collusioni sono tante, la corruzione pure, ma possibile che siano tutti d’accordo? Non c’è un governo che si ribelli all’imposizione del Cartello Farmaceutico? Nessuno che metta il naso sulla veridicità o meno delle affermazioni dell’OMS?”.

La logica non quadra e i conti non tornano a meno che non si tratti di altro. L’articolo di Pint74 “La verità comincia a filtrare” e i commenti, cercano di ampliare l’orizzonte dell’analisi e si pongono interrogativi. Paolo R. riporta un articolo di Barbara Milton in cui si parla di una giornalista austriaca che accusa l’OMS e l’ONU di bioterrorismo e del loro intento di provocare un massacro.

Questo è quanto andava affermando un piccolo, certamente grande, giornale on line, non già una potente e affermata testata. Viene ora da chiedersi se lo scoprire il marcio in Danimarca dopo che il marcio è in realtà ovunque, non faccia anch’esso parte del gioco!

Intanto ci piacerebbe sapere cosa hanno iniettato in tutti coloro che si sono fatti vaccinare!
http://www.agoravox.it/


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.