Rispondi a: Vegetariano, si ma come?

Home Forum SALUTE Vegetariano, si ma come? Rispondi a: Vegetariano, si ma come?

#57261

Maisha
Partecipante

[quote1252924210=giusparsifal]
Ho posto questa domanda più e più volte senza mai ottenere risposta. Spero sia la volta buona.
Premessa: sono 4 anni che ho smesso di mangiare carne di maiale e cavallo, 1 anno che non mangio più carne in generale.
Non sono riuscito ad eliminare il pesce dalla mia dieta, ed in generale, ho tolto quasi totalmente i latticini e formaggi in genere.
La domanda è: tra le altre cose, si parla della questione etica, il fatto di non uccidere altri esseri viventi (gli animali) e questo lo trovo più che sacrosanto (ho sposato questa visione).
Però mi chiedo: e le piante?
Sappiamo benissimo che sono esseri viventi (come d'altronde tutto sulla Terra) perchè non esiste una questione “etica” anche per le piante?
Spero che qualcuno riesca a convincermi definitivamente che quando mangio verdure non commetto omicidio tanto quanto se mangiassi una bistecca.
Perdonatemi, c'è un'altra domanda che vorrei fare, un altro dubbio che ho da tempo:
ho letto più volte di come l'essere umano, dalla dentatura all'intestino, non presenti le caratteristiche ideali di carnivoro/onnivoro.
Questo può essere legato ad un fatto evolutivo tenendo conto che l'essere umano è l'unico (fra gli animali potenzialmente carnivori/onnivori) ad aver “scoperto” il fuoco e che perciò “cucina” la carne?
Spero davvero che possa risolvere questi miei ultimi dubbi.
Grazie.
[/quote1252924210]

Non maltrattare la flora terrestre è sacrosanto, così come non mangiare altri animali.
Quello che però è differente è che le piante non hanno un sistema nervoso come noi, il cane, la mucca, l'agnello, il maiale, il coniglio, il cavallo. Le piante non esprimono emozioni, non ti guardano, non reagiscono al dolore, non camminano, non ti fanno le fusa, non si affezionano a te.
Mi sembra piuttosto ovvia la differenza che corre tra un animale ed un vegetale. ANIMAle, un'anima. Tutti gli animali hanno una propria personalità e sono capaci di apprendere. Una carota no.

Per quel che riguarda il fuoco, non credo che sia proprio così. E' provato che la carne cotta fa male almeno quanto quella cruda ed il nostro corpo è progettato per espellere o reagire alle sostanze/alimenti che non gradisce o tollera. Il fatto che i tumori di vario genere siano in continua espansione, ne sono la dimostrazione.