Rispondi a: Alla ricerca dei MISTERI

Home Forum MISTERI Alla ricerca dei MISTERI Rispondi a: Alla ricerca dei MISTERI

#5728
farfalla5
farfalla5
Partecipante

5 Marzo 2010 –
RINVENUTA UNA COLOSSALE TESTA IN GRANITO DI AMENHOTEP III

Una testa colossale di granito rosso dell'antico Egitto re Amenhotep III (circa 1390-1352 aC) è stato scoperto nel suo tempio funerario di El Kom-area Hettan su Luxor West Bank. Farouk Hosni, ha annunciato la scoperta, che è stata effettuata dal Colossi di Memnone Tempio di Amenhotep III e Conservation Project, un multi-nazionale egiziano-squadra europea. Dr. Zahi Hawass, segretario generale del Consiglio Supremo delle Antichità (SCA), ha detto che la testa appena scoperto è intatta e le misure di 2,50 metri di altezza. E 'un capolavoro di alta qualità artistica, e mostra un ritratto del re, con finissima giovanile caratteristiche scolpite. Hawass ha aggiunto che la testa è levigate e perfettamente conservato, con alcune tracce di vernice rossa sulla testa del ureaus (cobra). Dr. Hourig Sourouzian, il capo della missione, ha detto che la testa di granito appartiene a una grande statua che rappresenta il re in piedi, le mani incrociate sul petto e tenendo le insegne reali. Il re indossa la corona bianca dell'Alto Egitto. La barba cerimoniale è rotta sotto il mento, ma, secondo Sourouzian, si può trovare ancora sotto le macerie. Ha aggiunto che: “Negli ultimi anni abbiamo raccolto una grande quantità di pezzi di statue in granito rosso, che sorgevano nella parte meridionale del grande cortile del tempio funerario di Amenhotep III a Kom el Hettan. Parti del corpo della statua sono attualmente in restauro. ” Questo tempio è uno dei più importanti templi della dinastia 18, dove sono stati trovati 84 statue colossali. Tra loro ci sono quelli del re Amenhotep III e di sua moglie, la regina Tiye, la cui mamma è stata recentemente identificata dal dottor Hawass e un team di scienziati.

Fonte: sciencedaily.com
del 3 Marzo 2010


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.