Rispondi a: Melatonina – fonte della giovinezza

Home Forum SALUTE Melatonina – fonte della giovinezza Rispondi a: Melatonina – fonte della giovinezza

#58651

windrunner
Partecipante

Vorrei segnalare anche le ricerche del Dr.Pierpaoli che mi sembrano molto interessanti… ecco dal suo sito un piccolo estratto sul perchè della melatonina… per il mio punto di vista è una cosa molto rivolta al piccolo sè cercare di mantenersi giovani e perlomeno dipende dal perchè uno lo fa… come sempre in tutte le cose del resto… :bay:

1. l'invecchiamento e semplicemente un processo evolutivo dello sviluppo, un “programma” come la crescita e la fertilita, legato al patrimonio genetico della specie e dell'individuo ed espresso tramite il mantenimento prima, e poi il decadimento progressivo dei cicli ormonali.
2. la cosidetta “ghiandola pineale” produce melatonina solo di notte. Quando invecchia, non ne produce piu e noi siamo pronti a morire. Tale segnale e infallibile!
3. Ergo, la melatonina e un segnale preciso di invecchiamento ma di per se non cura niente
4. “Annegando” il corpo di notte con melatonina ( che anche a dosi enormi non fa male ad una mosca e viene subito eliminata dai reni), mettiamo a riposo la pineale che non deve produrla.
5. La pineale si mantiene in condizioni giovanili e quindi produce molecole che regolano l'intero sistema ormonale detto anche “neuroendocrino”. Ne abbiamo individuata una che stiamo studiando intensamente.
6. Assumendo melatonina e conducendo una vita sana e normale, e difficile capire come si potrebbe invecchiare!
7. Agli scettici dico: fatevi un check-up (un controllo medico per chi non lo sapesse), prendete 3 mg di Melatonin-Zn-Se del Dr. Pierpaoli alla sera (che e ovviamente associata allo zinco). Dopo un periodo da uno a sei mesi, fatevi un nuovo controllo e avrete la conferma di quanto dico. I parametri metabolici e funzionali alterati e legati ai disturbi ormonali tipici dell'invecchiamento come la glicemia, i lipidi, la pressione arteriosa ed altri risulteranno migliorati se non scomparsi!
8. Lo zinco associato alla melatonina nella stessa compressa produce una rapidissima ricostituzione dell'immunita e della resistenza alle infezioni di ogni tipo, tanto che la melatonina associata allo zinco viene gia usata in Ospedali africani a me noti per prevenire le malattie opportunistiche negli ammalati di AIDS.
9. Esistono molte patologie da me osservate, e curate con la melatonina, delle quali parliamo nei capitoli seguenti.

Tutto quanto sopra e scientificamente documentato ma rimane indigerito da molti che credono ancora nel sistema tolemaico. Prendono la melatonina di notte e di giorno ne parlano male!

Pazienza, questa e la tipica protervia della Natura Umana Socialmente Deviata
Ci sono arrivato dopo 40 anni di inenarrabili traversie e, se volete, lo potete controllare meglio (vedi riferimenti bibliografici)

http://www.melatoninapierpaoli.it/perche.html