Rispondi a: Una pianta anti zanzare

Home Forum SALUTE Una pianta anti zanzare Rispondi a: Una pianta anti zanzare

#59059

deg
Partecipante

Si pensi che in una sola notte un pipistrello può mangiare fino a 2000 zanzare ed essere quindi utilissimo nella lotta biologica a questo fastidioso insetto.
Basterebbe questo per adottare un pipistrello!

I pipistrelli sono mammiferi antichissimi, efficienti e innocui alleati dell’uomo nella lotta alle zanzare e agli insetti dannosi all’agricoltura.

Negli ultimi decenni si è notata una drastica riduzione nella popolazione di Chirotteri (pipistrelli) in Europa.
Ciò dovuto dall’alterazione del loro habitat naturale a causa dell’uso indiscriminato dei pesticidi che contaminano le loro prede e alla mancanza di ripari idonei.

I pipistrelli, forse per il loro aspetto e per la loro abitudine notturna, o per le molte superstizioni nei loro confronti, non sono mai stati molto graditi dalla gente.

Eppure questi piccoli mammiferi sono una parte molto importante dell’ecosistema in quanto con il loro instancabile lavoro notturno contribuiscono al controllo della popolazione di insetti e in particolare delle noiosissime e ultimamente pericolose zanzare.

Nell’epoca moderna loro grande nemico è l’inquinamento e l’urbanizzazione delle campagne rendendo difficile la reperibilità di posti adeguati allo stanziamento. Per questo motivo un gruppo di ricercatori ha ideato delle casette dette BATBOX , rifugio ideale per questi piccoli mammiferi.

Data la dimostrata efficacia sempre più Comuni italiani stanno installando nel proprio territorio queste casette per combattere le zanzare!
http://www.batbox.info/index.php