Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Home Forum SALUTE Formazione di un Gruppo di Ricercatori Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

#60808
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1351891339=Richard]
corpo umano genera, al pari di tutti i corpi viventi, un campo elettromagnetico che è di debole emissione, cioè al livello delle onde cerebrali è rilevabile un segnale con intensità intorno a 10-15µ Ampere. Se esso invece viene letto con sofisticati rilevatori SQUID, risulta di una intensità di pochi µ Tesla. Per avere un paragone con altri emettitori di campo elettromagnetico, il nostro corpo ha una intensità di emissione milioni di volte più piccola del campo generato da un comune cellulare o da un walkman o, a maggior ragione, da un apparecchio televisivo.
http://www.edicolaweb.net/oltre11a.htm

Nel caso di un materiale magnetico, sembra che il flusso dell'etere sia anisotropico, ovvero non lo stesso in tutte le direzioni, il flusso ha uno specifico orientamento, quindi:

La forza magnetica rotante di un magnete non è altro che il flusso stesso dell'etere che crea il magnete momento per momento.

Dato che le molecole del magnete sono allineate in una certa direzione e sono buoni “conduttori”, l'etere fluirà solo in una certa direzione, come l'acqua che fluisce in un tubo. L'orientamento nord-sud delle “orbite dell'elettrone” nelle molecole del magnete, lo porta ad aspirare quasi tutto l'etere che lo forma dal polo nord e a farlo uscire dal polo sud, creando un ciclo.

Il magnete non è creato come ogni altro oggetto nella nostra realtà fisica, esiste una direzione definita nell'energia che lo fluisce in esso. E' questo flusso direzionale di energia eterica che crea ciò che chiamiamo magnetismo.
http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.727
Etere nel senso di zero point energy o vacuum energy

[quote1351878684=viandante]
Innanzitutto volevo ringraziare voi tutti per l'accoglienza ed il benvenuto :K:

Si Richard, trovo sensato lo scritto che hai postato,tanto è vero che le cellule tumorali hanno perso,o sono state indotte a perdere il metabolismo aerobico.
In Messico un famoso medico,il dott. Isaac Goiz Duran,pare che curi con grande successo tutte le malattie cronico-degenerattive con l'uso di potenti magneti,comprese quelle tumorali.
Credo che l'efficacia dei magneti sia dovuto a diversi fattori,non ultimo quello di “pompare”energie sottili,ma non sarebbe da sottovalutare la capacità che avrebbero nell'attirare ossigeno paramagnetico nei tessuti sottoposti alla loro azione.
[/quote1351878684]

[/quote1351891339]

http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3861

Il Qi è un aspetto sostanziale del nostro corpo, è l'energia propulsiva di tutta l'attività vitale. Il Qi genera sangue e fluidi e fa sì che essi circolino in maniera appropriata, quindi il Qi è molto importante, esso scorre lungo canali precisi, i Jingluo.

Che relazione c'è fra questi

esercizi?

Vasi e canali sono le vie di scorrimento di Qi e sangue, la circolazione del Qi dipende però anche dal sistema nervoso, dalla mente: Qui si innesta l'aspetto peculiare del Qigong che è un metodo di autoterapia per migliorare la circolazione di Qi e sangue ed incrementare il Qi fisiologico degli organi.