Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Home Forum SALUTE Formazione di un Gruppo di Ricercatori Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

#60959
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1360684834=Genio]

L'ELETTROMAGNETISMO e il PARAMAGNETISMO sono due forze presenti nel sangue, l'interazione (contatto) fra queste due forze produce Energia Elettrochimica generata ed irradiata dall'Ossigeno Paramagnetico.
[/quote1360684834]

penso che per capire cosa ci sia in quello che dici, servirebbe approfondire le ricerche di Philip S. Callahan http://gap.entclub.org/taxonomists/Callahan/index.html

He received his B.A. and M.S. degree from the University of Arkansas and his Ph.D. from Kansas State University. He joined the staff of the Entomology Department at Louisiana State University in March 1956 as Assistant Professor. He was promoted to Associate Professor in 1959. He joined the U.S. Department of Agriculture, in Southern Grain Insects Research Laboratory, Tifton, Georgia in July 1962 as Project Leader for insect Biophysics.

“Il paramagnetismo è una forza fisica.” https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.8160

Nel paramagnetismo gli atomi o le molecole della sostanza hanno momento o spin orbitale magnetico capaci di allinearsi nella direzione del campo applicato

Dato che gli atomi e le molecole ruotano, hanno spin e vibrano in tutte le possibile direzioni a seconda della loro struttura, sono in effetti piccoli generatori dinamici che mostrano forza di campo e torsione (forza di rotazione in un meccanismo)

E' ovvio che la terra e il cosmo stesso, possiedano momento magnetico, dato che ha un campo magnetico a bassa energia di circa 1/2 gauss. Il Gauss è l'unità CGS del flusso magnetico. CGS significa Centimetro, Grammi, Secondi. Detto semplicemente, se avete un grammo di una sostanza ad un centimetro da un magnete, in quale parte di un secondo si muoverà verso il magnete? In altro modo, quale peso di un materiale paramagnetico si muoverà di un centimetro verso un magnete in un secondo?

Ogni sostanza, incluso il terreno e la roccia, che si muoverà verso un magnete è paramagnetica. Se potete misurare i CGS di una sostanza, allora conoscerete la misura della sua forza attrattiva verso il magnete. Il CGS è conosciuto come suscettibilità, perchè è ovvio che se una sostanza si muove verso un magnete, allora è suscettibile ad un campo magnetico.

————-
allora in questi termini potrei dire, sarebbe il momento angolare, l'energia prodotta dalla forza di rotazione degli atomi di ossigeno aggiunta e liberata grazie all'impulso elettromagnetico…

Forse il punto è questo:

Transizione rotazionale
http://it.wikipedia.org/wiki/Transizione_rotazionale
In fisica quantistica una transizione rotazionale è un brusco cambiamento del momento angolare.

Quando una particella perde momento angolare, si dice che è passata ad uno stato più basso di energia rotazionale. Similarmente, quando una particella guadagna momento angolare, si dice che è avvenuta una transizione rotazionale positiva.
Le transizioni rotazionali sono importanti in fisica a causa delle linee spettrali uniche che producono. Poiché esiste un guadagno netto di energia durante una transizione, deve essere assorbita o emessa della radiazione elettromagnetica di una particolare frequenza

Callahan, questo un suo brevetto, si occupava anche di segnali biofotonici del corpo umano

http://www.google.it/patents?hl=it&lr=&vid=USPAT5449376&id=hgwhAAAAEBAJ&oi=fnd&dq=Philip+S.+Callahan+paramagnetism&printsec=abstract#v=onepage&q=Philip%20S.%20Callahan%20paramagnetism&f=false

metodo per generare, duplicare e trasmettere frequenze radio biofotoniche che si propagano lungo lo strato atmosferico della pelle umana e l'atmosfera della terra. Le frequenze sono applicate al paziente per fini terapeutici. Si usa una serie di oscillatori (generatori di funzioni elettronici) per produrre o modulare o demodulare onde sinusoidali e quadrate. Gli oscillatori sono adattati per emettere le onde prodotte da un antenna dielettrica o metallica come avvolgimento nelle mura di una camera diamagnetica-paramagnetica. Quando una persona è seduta nella camera, i fotoni dalle onde lungo l'antenna penetrano il corpo umano con vari benefici. Tra gli effetti c'è il sollievo da dolore reumatico, rallentamento del metabolismo, aumento di efficienza del sistema immunitario, eliminazione di problemi psicosomatici e soppressione del cancro

——–
Quindi parallelamente alle strutture materiali fatte di molecole una corrispondente strutture elettromagnetica è presente in un organismo vivente. I domini di coerenza dell’acqua estraggono l’energia dall’ambiente esterno e lo immagazzinano in una forma elettromagnetica. Un successivo lento decadimento e rilassamento dei domini di coerenza fornisce l’energia per l’attività chimica. Lo scambio di energia avviene attraverso biofotoni che non possono usualmente visti dall’esterno poiché essi sono intrappolati all’interno dei domini di coerenza. Essi sono emessi all’esterno solo quando la coerenza si rompe. Questo spiega la bassa intensità di emissione di biofotoni da parte di sistemi viventi.
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.8260

————–
La classica interpretazione della neurobiologia era che concentrazioni di vari ioni trasportano impulsi da e verso il sistema nervoso centrale e sono responsabili per tutta l'informazione processata dal sistema nervoso intero.

Hameroff ha notato che il microtubulo contiene luce altamente coerente (luce come il laser) e che questa luce può giocare un ruolo importante nel processamento di informazione del cervello. Fritz Pop aveva già scoperto l'emissione di biofotoni dal corpo umano. Popp scoprì che deboli emissioni di biofotoni potrebbero emergere non solo dal corpo umano, ma da tutte le forme di vita biologiche e sospettò che la fonte di queste emissioni fosse legata al DNA. Hameroff scoprì biofotoni nel microtubulo, in stato quantistico. In altre parole i biofotoni erano coerenti e in stato entangled.

Il microtubulo è riempito da molecole d'acqua altamente ordinate in modo coerente e Hameroff crede che quest'acqua ordinata giochi un ruolo significativo nella conduttanza dei biofotoni attraverso il microtubulo. Quando i biofotoni attraversano il microtubulo, vengono inviati verso le sinapsi del neurone e quindi si muovono verso il seguente neurone. In questo modo i microtubuli agiscono come un sistema di fili per la luce coerente nel cervello e in tutto il resto del corpo. Questa rete di microtubuli viene definita l'internet del corpo umano che connette le cellule nervose, ma anche ogni altra cellula nel corpo. Questo permette lo scambio di informazione quantistica tra il cervello e il resto del corpo. L'implicazione è che la coscienza non è ristretta nel cervello, ma tutte le cellule del corpo condividono la stessa consapevolezza conscia.
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6733