Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Home Forum SALUTE Formazione di un Gruppo di Ricercatori Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

#61015

Genio
Partecipante

Saluto gli Utenti del Forum AG
In attesa che le Autorità Sanitarie, dopo aver esaminato la documentazione inviata, diano un giudizio riguardo alla ricerca che svolgo per capire le cause e le cure di certe malattie degenerative, vorrei indicare una realtà in parte già descritta che riguarda un'esame del sangue estremamente importante, si tratta dell'Emogasanalisi.
Questa mattina per confermare una mia idea che ho avuto alcuni anni fa, sono andato nell'ambulatorio della città in cui vivo, Senigallia, per fare la mia terza Emogasanalisi, volevo sapere quali sono i valori attuali della pO2 arteriosa, il risultato dell'esame ha confermato la mia idea iniziale, la pO2 è aumentata ora è 86,1 mmHg (millimetri di mercurio).

Facciamo un raffronto tramite le Emogasanalisi degli anni precedenti:

27/03/2010 pO2 76,6 mmHg

01/10/2012 pO2 83,1

18/09/2013 pO2 86,1

Potete leggere anche voi che in questi tre anni la mia pO2 è aumentata progressivamente dal 2010 al 2013, grazie al regolare esercizio fisico sono riuscito ad avere un'aumento dei livelli di pO2 arteriosa e quindi ora ho una maggiore quantità di Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel sangue.

Ho iniziato l'esercizio fisico nove anni fa perchè avevo l'ipertensione ed erano anche iniziati i primi problemi con la memoria, ma con la costante attività fisica-cardiorespiratoria del camminare ora i problemi di pressione alta e memoria non ci sono più.

Ne abbiamo discusso alcune volte, ma lasciatemi indicare ancora una cosa estremamente importante, in modo che riesca a descrivere la funzionalità dell'Ossigeno Paramagnetico.

L'Ossigeno essendo Paramagnetico è INDISPENSABILE PER ELETTRIFICARE TUTTO IL SANGUE, solo con il paramagnetismo dell'Ossigeno irradiato nel sangue possono generarsi i Potenziali Bioelettrici di Membrana i quali determinano le nostre Attività del Cervello, del Cuore, dei Muscoli, generando Energia per tutte le altre Cellule del Corpo.

Riesco a far capire l'importanza dell'O2 paramagnetico nel sangue, la cui pressione parziale e quantità è indicata dalla pO2 arteriosa?

Scusate la domanda, chi di voi conosce la sua pO2?

Quando aumenta la pO2 arteriosa la quale indica l'aumento dei livelli di Ossigeno Paramagnetico, si IRRADIA una maggiore ENERGIA in tutto il sangue determinando la migliore Attività Bioelettrica di tutte le Cellule del Cervello del Cuore dei Muscoli, e tutte le altre cellule del corpo possono beneficiare di un'aumento di Energia, ottenendo la Protettività e Rigenerazione Cellulare che ci permette di Vivere più a lungo e in Buona Salute.

Questa è una realtà Giovani !
Vi Saluto
Pino