Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

Home Forum SALUTE Formazione di un Gruppo di Ricercatori Rispondi a: Formazione di un Gruppo di Ricercatori

#61080

Genio
Partecipante

[color=#0000ff]EMOGASANALISI (pO2, pCO2)[/color]

v.n.: pO2 sangue intero arterioso 100 mmHg

sangue intero venoso 35-40 mmHg

pCO2 sangue intero arterioso 35-45 mmHg

sangue intero venoso 38-49 mmHg

pH sierico 7.35-7,45

sangue intero arterioso 7,33-7,43

sangue intero venoso 7.35-7,45

% saturazione in O2 (sangue arterioso) 93-98%

I gas vengono trasportati ai tessuti e dai tessuti dal sangue circolante ed a livello capillare si verifica lo scambio tra sangue e cellule; a livello polmonare si verifica poi lo scambio di gas tra sangue e aria alveolare per diffusione attraverso le pareti alveolari. L'analisi dei gas nel sangue è importante per definire l'insufficienza respiratoria.

pO2

La pressione parziale dell'ossigeno è in rapporto alle capacità di ossigenazione del sangue da parte dei polmoni e di trasporto da parte dell'emoglobina.

[color=#ff0000]La pO2 varia in funzione dell'età del soggetto:[/color]

20-29anni 90-l00mmHg

30-39 anni 85-95 mmHg

40-49 anni 81-91 mmHg

50-59 anni 77-87 mmHg

60-69 anni 73-83 mmHg

__________________________________________

Buongiorno Giovani, chiedo il consenso per inviare ancora una volta una semplice analisi di estrema importanza, l'Emogasanalisi, la quale indica i valori soprattutto della pO2 arteriosa.

La pO2 indica, come ho già scritto un centinaio di volte, la pressione parziale e la quantità dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico.

[color=#ff0000]Il Paramagnetismo dell'Ossigeno è indispensabile per ELETTRIFICARE il sangue,[/color] in mancanza del quale non si riscontrerebbe nessun Potenziale Elettrico di Membrana, questo vuol dire che, se la quantità di O2 Paramagnetico nel sangue è buona possiamo riscontrare una Buona Attività Bioelettrica Cerebrale e Organica, ma se la quantità di O2 Paramagnetico indicata dalla pO2 arteriosa è minore di quello che dovrebbe essere, si riscontrerà una MINORE Attività Bioelettrica delle Cellule Cerebrali e Organiche, ed è proprio questa minore attività bioelettrica che causa la disattivazione progressiva delle cellule il loro deterioramento e le conseguenti malattie degenerative.

Questo dimostra l'importanza dell'Esercizio Fisico Cardiorespiratorio, per merito del quale aumentano i livelli della pO2 arteriosa.

Morale della favola, avete capito ora perchè talvolta ci ammaliamo e al contrario come si fa per avere la Salute??