Rispondi a: Ma i buoni esistono?

Home Forum MISTERI Ma i buoni esistono? Rispondi a: Ma i buoni esistono?

#6122
Richard
Richard
Amministratore del forum

INTERVISTATORE: Ho appreso molto sui vari possibili contatti con gli individui. Puoi, in generale, farmi qualche esempio dei metodi utilizzati dalla Confederazione per risvegliare o parzialmente risvegliare gli Erranti che contattano?
 
RA: Sono Ra. I metodi utilizzati per risvegliare gli Erranti sono diversi. Il centro di ogni approccio è l’ingresso al conscio e al subconscio così da non provocare paura e massimizzare il potenziale per un esperienza soggettiva comprensibile che abbia significato per l’entità. Spesso avviene nel sonno, a volte durante l’attività diurna. L’approccio è flessibile e non comporta necessariamente la sindrome dell’”Incontro Ravvicinato”, come voi la conoscete.
 
INTERVISTATORE: Che cosa mi dici della sindrome dell’esame fisico? In che modo ha attinenza con gli Erranti, con la Confederazione e con i contatti di Orione?
 

RA: Sono Ra. Le aspettative del subconscio delle entità originano la natura e il dettaglio dell’esperienza di pensiero-forma offerta dalle entità pensiero forma della Confederazione. Così, se un Errante si aspetta un esame fisico, sarà, per forza, sperimentato con una piccola distorsione verso il timore o il disagio come è permesso dalla natura delle aspettative delle distorsioni subconscie dell’Errante.
 
INTERVISTATORE: Sia quelli che vengono presi dalle navicelle della Confederazione e che da quelle di Orione sono sottoposti a un simile esame fisico?
 
RA: Sono Ra. La tua domanda indica un modo di pensare scorretto. Il gruppo di Orione utilizza l’esame fisico quale mezzo per terrificare l’individuo provocando in lui la sensazione che potrebbe percepire un essere avanzato di seconda densità, come per esempio un animale da laboratorio. Le esperienze sessuali di alcuni sono un sottotipo di questa esperienza. L’intento è quello di dimostrare il controllo che le entità di Orione hanno sugli abitanti della Terra.

 
Le esperienze di pensiero-forma sono soggettive e, perlopiù, non avvengono in questa densità.
 
INTERVISTATORE: Quindi questi contatti avvengono sia da parte della Confederazione che dal gruppo di Orione e gli “Incontri Ravvicinanti” hanno una duplice natura, per come io la intendo. Possono essere sia della Confederazione che tipo di contatto di Orione. E’ corretto?
 
RA: Sono Ra. E’ corretto, sebbene la preponderanza dei contatti sia orientata verso Orione.
 
INTERVISTATORE: Abbiamo dunque un vasto spettro di entità sulla Terra riguardo il raccolto, sia orientate positivamente che negativamente. Il gruppo di Orione, per contattare le entità della Terra, punterebbe alle estremità di questo spettro, orientato positivamente e negativamente?
 
RA: Questa è una domanda a cui è difficile rispondere. Tuttavia ci proveremo.
 
L’approccio più tipico delle entità di Orione è quello di scegliere ciò che chiamereste l’entità con la mente più debole, il che può suggerire che venga divulgata una maggiore quantità della filosofia di Orione.
 
Poche entità di Orione vengono chiamate da entità negative molto più polarizzate del vostro nesso di spazio/tempo. In questo caso condividono le informazioni proprio come stiamo facendo noi ora. Tuttavia, ciò rappresenta un rischio per le entità di Orione a causa della frequenza con cui le entità planetarie negative che possono essere raccolte cercano di invitare e ordinare il contatto di Orione proprio come queste entità invitano contatti planetari negativi. La risultante lotta per il dominio, se perduta, è dannosa per la polarità del gruppo di Orione.
 
In modo simile, un errato contatto di Orione con un’entità molto positiva può distruggere le truppe di Orione a meno che questi crociati riescano a de-polarizzare l’entità erroneamente contattata. Quindi, il gruppo di Orione preferisce effettuare il contatto fisico solo con le entità di mente più debole.
 

INTERVISTATORE: Quindi, in generale, potremmo dire che se un individuo ha un “Incontro Ravvicinato” con un UFO o qualunque altro tipo di esperienza che sembri essere un UFO, deve guardare al cuore dell’incontro e che effetto ha su di lui per determinare se è stato un contatto di Orione o della Confederazione. E’ corretto?
 
RA: Sono Ra. E' corretto. Se c’è paura e distruzione, il contatto è di una natura quasi certamente negativa. Se il risultato è speranza, sentimenti di amicizia e il risveglio di una sensazione positiva di servizio agli altri, i segni del contatto della Confederazione sono evidenti.
 
(Fine del materiale della Seduta 53, 25 maggio, 1981.)

http://www.stazioneceleste.it/ra/ra26.htm

Per quanto riguarda il mio avvistamento UFO allora mi sento tranqullo 😀