Rispondi a: Il paradosso ossidativo nel processo di guarigione

Home Forum SALUTE Il paradosso ossidativo nel processo di guarigione Rispondi a: Il paradosso ossidativo nel processo di guarigione

#61247
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1361440768=farfalla5]
Xeno, non ho capito granché, questo tizio parla come se suoi ascoltatori fossero dei dottori.
Cmq anche lui parla della camminata tutti i giorni almeno 40 minuti.
Dei integratori parla nel modo schietto, non troppi, il nostro organismo produce tutto quello di cui ha bisogno e là dove manca bisogna integrare con le piccole dosi. Infatti sono rimasta quando ha parlato della vitC che in pratica ce ne vorrebbe circa 30 mg…
Insomma se qualcuno mi spiegasse meglio in chiave semplice ne sarei grata :ave:
[/quote1361440768]
stress ossidativo e antiossidanti
il punto è che ci deve essere un certo equilibrio, l'organismo è basato su equilibri

In condizioni fisiologiche normali, l'equilibrio è mantenuto in modo naturale. Se invece la presenza di radicali liberi diventa eccessiva (= stato di stress ossidativo) può determinarsi un danno progressivo che porta all'usura di corpo e mente.
http://www.biochimico.it/it/articoloprivati02.shtml

Quindi la corrente di elettroni nei tessuti biologici è un trasferimento di stati d'elettrone-stimolato lungo catene di molecole albuminose (Rubin 1999) Altre fonti di elettroni nei processi epc sono radicali liberi che si formano nel sangue e nei tessuti. Esiste un'ampia opinione che i radicali liberi siano il nemico peggiore della salute e che dovrebbero essere combattutti in ogni modo.
Pero il corpo converte il 70% dell'ossigeno inalato in radicali liberi. Perche è necessario questo processo?
In milioni di anni di evoluzione, la natura non potrebbe aver trovato un meccanismo diverso da questo cosi pericoloso? Chiaramente dato che il processo di formazione dei radicali liberi è stato mantenuto, è necessario per il funzionamento del corpo. Infatti, come è stato di recente dimostrato, i radicali liberi sono una delle fonti di elettroni e durante le reazioni dei radicali liberi, l'energia è trasferita e convertita (Voeikov 2003). Di conseguenza il sangue è uno dei principali substrati della corrente elettronica.
http://korotkov.org/scientific-basis/