Rispondi a: Il paradosso ossidativo nel processo di guarigione

Home Forum SALUTE Il paradosso ossidativo nel processo di guarigione Rispondi a: Il paradosso ossidativo nel processo di guarigione

#61248

Xeno
Partecipante

Quoto quanto Rich ha scritto nel post sopra.
Finalmente ho avuto la risposta che cercavo.
Cara Farfy complimenti per la conferenza postata…utilissima e devo dire che risponde alla mia domanda riguardo l'eccessiva ossigenazione….serve equilibrio come detto da Rich.
Perchè se è vero che un corpo ossigenato porta salute è anche vero che l'organismo apporta in proporzione ossidazione e generazione per contrastarla.(antiossidanti enzimatici).Va quindi anche tenuto in conto un aumento attraverso il cibo di antiossidanti (vitamine in particolare la C e la E)
Insomma Equilibrio.
Riguardo all'attività fisica, molto meglio camminare tanto piuttosto che stressare con ginnastica intensiva.
Fa un accenno al fatto dell'importanza del mantenere il ph alto del corpo per combattere l'acidosi e questo si ottiene con alimentazione da cibi alcalini e (come faccio io ma lui non lo dice)bere anche acqua alcalina.
Parla inoltre di un colloide chiamato Cellfood http://www.farmajet.it/scheda.asp?did=189&cat=CELLFOOD&subcat=cellfood che serve a modulare l'ossigenazione che penso di comprare.
L'acqua ossigenata alla fine da quel che ho capito è più tossica che salutare di fatti l'ossidazione che genera, crea radicali liberi utili a combattere i batteri ma d'altro canto stressa il corpo.
Difatti la usiamo nelle ferite perchè l'aumento di ossigeno crea radicali liberi che uccidono i batteri.

Alla fin della fiera Farfy, il succo è che quello che a noi deve interessare è un buon scambio intracellulare che non si ottiene necessariamente con un apporto esagerato di ossigenazione.
Il finale da buon partenopeo mi ha fatto ridere 😀

:ok!: