Rispondi a: Causa e Cura del cancro

Home Forum SALUTE Causa e Cura del cancro Rispondi a: Causa e Cura del cancro

#61313

Genio
Partecipante

[quote1366213247=viandante]
[quote1366210380=darwindeus]
[quote1366208275=Genio]

Negli anni seguenti della scoperta del Dr. Warburg [color=#ff0000]SI VERIFICO' UN'ERRORE CHE TUTTORA IMPEDISCE [/color][color=#ff0000]DI CAPIRE QUALI SONO LE VERE CAUSE DEL CANCRO,[/color] perchè i ricercatori e i medici avvalendosi dei microscopi elettronici scoprirono le alterazioni genetiche che si verificano in presenza del tumore, considerando tuttora, queste alterazioni, come causa primaria del cancro, invece, in realtà, le alterazioni genetiche sono la CONSEGUENZA del cancro, prima insorge la malattia a causa della carenza di O2 paramagnetico poi conseguentemente si alterano i Geni.

[/quote1366208275]

il che ci porta a concludere che chi vive nei pressi di un'inceneritore o di una centrale nucleare (dove l'insorgenza di tumori è più alta della media) non si ammala per la presenza di sostanze cancerogene o di elementi radioattivi dispersi nell'ambiente, ma solo perchè è un po' pigro e non si va a fare una corsetta al sera dopo cena.
quando si dice una rivoluzione in campo medico!
[/quote1366210380]
anche io a dire il vero sono strabiliato di fronte a questa rivoluzione epocale…ci vuole grande discernimento, competenza e soprattutto UMILTA per' ottenere a cotanti risultati.
[/quote1366213247]

Quando non si è daccordo su certi argomenti, si indicano gli errori, non si fanno inutili ironie.

Una cosa su tutte, le alterazioni genetiche sono considerate la causa del cancro e alcune altre malattie, invece i geni si alterano CONSEGUENTEMENTE al cancro e a tutte le altre malattie.

Quello che i ricercatori e i medici non hanno ancora capito è che, il consanguineo può trasmettere dei geni alterati causando la malattia ai propri discendenti, senza mai manifestarne i sintomi, perchè in lui la progressione della malattia si è bloccata, aumentando per esempio la propria pO2 arteriosa, grazie all'aumento della quale si ottiene una maggiore Attività Bioelettrica Cellulare bloccando in questo modo la progressione della malattia.

Peccato che non riusciamo a capirci.