Rispondi a: Causa e Cura del cancro

Home Forum SALUTE Causa e Cura del cancro Rispondi a: Causa e Cura del cancro

#61376
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1387191273=Genio]
http://www.collettimd.com/tumore-della-pelle.html

..
Fidatevi è proprio così.
Vedo però che non c'è molto consenso in quello che scrivo, posso intuire la ragione, e allora ringraziandovi per l'eventuale attenzione vi comunico i migliori Saluti con le Buone Feste.

[/quote1387191273]
Il problema è che devi essere più prudente, arrivi a delle conclusioni troppo semplificate e affrettate, va bene segnalare gli studi o gli articoli, ma le tue conclusioni sono una tua convinzione personale, non una verità assolutamente confermata.

http://www.prevenzionetumori.it/archivio/archivio_text.php?cat_id=94&pos=690
Il trattamento non chirurgico convenzionale delle osteoradionecrosi è costituito dall'utilizzazione di lavaggi disinfettanti orali, dal trattamento locale con lavaggi antisettici ed eventualmente sistemico con antibiotici nel caso di fistole, nonché dall'applicazione di sostanze che favoriscono la cicatrizzazione delle mucose esposte e infine mediante l'uso dell'ossigenoterapia in camera iperbarica. Quest'ultima terapia viene abitualmente utilizzata sia come profilassi che come terapia vera e propria delle complicanze, quando insorgono.
Tutti i pazienti guariti riportati in questo lavoro erano stati pretrattati più volte con ossigenoterapia incamera iperbarica (da un minimo di 30 ad un massimo di 180 sedute in due anni), ma erano andati incontro ad un'ulteriore recidiva infiammatoria nell'arco di breve tempo.
L'effetto principale dell'ossigenoterapia in camera iperbarica legato all'incremento dell'ossigeno libero nelle zone avascolari, tipiche dei tessuti necrotici.
La magnetoterapia, invece, oltre ad avere un effetto ossigeno suo tipico (l'O2 è una sostanza paramagnetica e quindi attirata dai campi elettromagnetici), presenta altre caratteristiche rilevanti e tra queste uno spiccato effetto antinfiammatorio..

Prima di essere trattati, richiedono attenzioni particolari le persone che soffrono di una forma tumorale: in tal caso lo specialista si mette in contatto con gli oncologi curanti, per escludere che l’ossigeno terapia possa stimolare anche la progressione del tumore. Ogni caso deve essere valutato singolarmente dagli specialisti, anche alla luce del tipo di tumore e dal suo specifico decorso. Alcune forme tumorali potrebbero infatti essere stimolate, e quindi peggiorare, a causa dell'azione dell'Oti. Si tratta in particolare dei tumori che colpiscono i tessuti connettivali (le ossa e la sottocute) e di quelli ai polmoni, che entrano in diretto contatto con l’ossigeno iperbarico.
http://www.fabiolepore.com/index.php?option=com_content&view=article&id=134:come-una-boccata-dossigeno-le-terapie-con-la-camera-iperbarica&catid=35:medicina-e-salute&Itemid=56