Rispondi a: Metodo Stamina

Home Forum SALUTE Metodo Stamina Rispondi a: Metodo Stamina

#61707
farfalla5
farfalla5
Partecipante

Caro Genio ho letto il materiale che mi hai inviato, lo stampo e lo porto dal mio medico di famiglia. Non so se sarà così aperto a quel tipo di medicina nuova. Cmq questo lo possiamo fare cercando di mettere insieme più fonti possibili.
Se permetti:

METODO STAMINA

IL METODO STAMINA INVENTATO DAL DR. DAVIDE VANNONI CONSISTE NEL PRELIEVO DI CELLULE

STAMINALI DAL MIDOLLO OSSEO DEI PAZIENTI E LASCIANDOLE PER ALCUNE ORE IN “INCUBAZIONE” IN

VITRO IN UNA SOLUZIONE 18 MICROMOLECOLARE DI ACIDO RETINOICO.

IN SEGUITO LE CELLULE VENGONO NUOVAMENTE TRAPIANTATE NEL CORPO DEL PAZIENTE PER INFUSIONE.

DOPO AVER INIETTATO LE STAMINALI, INSIEME ALL’ACIDO RETINOICO, INIZIA LA RIGENERAZIONE

NEURALE DOVUTA AL MECCANISMO DI AZIONE DELL’ACIDO RETINOICO, IL QUALE AGENDO NELLA

VASODILATAZIONE CEREBRALE DETERMINA LA CRESCITA DI NUOVI NEURONI.

POSSIAMO IN QUESTO MODO CAPIRE CHE, NON SONO LE CELLULE STAMINALI A STIMOLARE LA

RIGENERAZIONE CELLULARE, MA E’ L’ACIDO RETINOICO VASODILATATORE.

QUANDO SI VERIFICA LA VASODILATAZIONE CEREBRALE, AUMENTANDO LA VASCOLARIZZAZIONE

AL CERVELLO, SI RISCONTRA UN MAGGIORE APPORTO DI OSSIGENO DISCIOLTO PARAMAGNETICO

NEL FLUSSO CEREBRALE, DETERMINANDO UN’AUMENTO DI ENERGIA ELETTROCHIMICA DOVUTA AL

PARAMAGNETISMO DELL’OSSIGENO DISCIOLTO NELLE AREE CEREBRALI, PRODUCENDO LA RIGENERAZIONE

DI NUOVI NEURONI E ALTRE CELLULE DEL CERVELLO.

PER CONFERMARE QUESTE MIE AFFERMAZIONI E’ SUFFICIENTE INIETTARE IL SOLO ACIDO RETINOICO

NEI PAZIENTI, ESCLUDENDO LE CELLULE STAMINALI, SI RISCONTRARA’ SENZ’ALTRO UNA MAGGIORE

RIGENERAZIONE NEURALE NON RISCONTRANDO IL MINIMO EFFETTO COLLATERALE AVVERSO.

L’OSSIGENO DISCIOLTO, INDICATO pO2 ARTERIOSA, E’ PRESENTE NEL SANGUE IN MINIMA QUANTITA’,

CIRCA IL 2% DEL TOTALE DELL’OSSIGENAZIONE SANGUIGNA, MA HA UNA CARATTERISTICA

FONDAMENTALE PER LA VITA E LA SALUTE DELLA PERSONA PERCHE’ E’ PARAMAGNETICO.

IL PARAMGNETISMO DELL’OSSIGENO DISCIOLTO “ELETTRIFICA” IL SANGUE, CONSENTENDO LA

GENERAZIONE DEI POTENZIALI ELETTRICI DI MEMBRANA (potenziali d’azione), I QUALI DETERMINANO

TUTTE LE ATTIVITA’ CEREBRALI E ORGANICHE.

APPARE CHIARO CHE LA CARENZA DI OSSIGENO DISCIOLTO PARAMAGNETICO, INDICATO DALLA

DIMINUZIONE DELLA pO2 ARTERIOSA, CHE SI VERIFICA A CAUSA DELL’INSUFFICIENTE ATTIVITA’ FISICA

E MENTALE, CAUSA LA RIDUZIONE DELL’ENERGIA ELETTROCHIMICA NEL SANGUE, PROVOCANDO LA

DISATTIVAZIONE DELLE MEMBRANE CELLULARI E LE CONSEGUENTI ALTERAZIONI GENETICHE INSIEME AL

DETERIORAMENTO DELLE CELLULE CHE SI RISCONTRA NELLE MALATTIE DEGENERATIVE.

AL CONTRARIO, QUANDO AUMENTA LA pO2 ARTERIOSA, PER ESEMPIO IN SEGUITO ALLA COSTANTE

ATTIVITA’ FISICA AEROBICA, E AUMENTA LA VASCOLARIZZAZIONE CEREBRALE, QUANDO ESERCITIAMO

COSTANTEMENTE IL CERVELLO, OTTENIAMO UNA MAGGIORE ENERGIA ELETTROCHIMICA DETERMINATA

DA MAGGIORI LIVELLI DI OSSIGENO DISCIOLTO PARAMAGNETICO, BENEFICIANDO IN QUESTO MODO

DELLA RIGENERAZIONE DI CELLULE CEREBRALI E ORGANICHE, RAFFORZANDO LE DIFESE IMMUNITARIE

E PROTEGGENDOCI DALLE MALATTIE, OTTENENDO IN QUESTO MODO UNA VITA PIU’ LUNGA IN BUONA

SALUTE MENTALE E FISICA.

in più per chi volesse fonti acclamate, così dette mainstream:
http://www.repubblica.it/salute/interattivi/2014/01/09/news/le_tappe_principali_della_vicenda_stamina-75489030/

Stamina, storia di un metodo controverso
CHE COS’È
Il metodo Stamina è un controverso trattamento terapeutico a base di cellule staminali inventato da Davide Vannoni, presidente e fondatore della Stamina Foundation Onlus. Secondo Vannoni questa tecnica prevede la conversione di cellule staminali mesenchimali, cellule solitamente destinate alla generazione di tessuti ossei e adiposi, in neuroni, dopo una breve esposizione ad acido retinoico diluito in etanolo.

In pratica, la terapia consisterebbe nel prelievo di cellule dal midollo osseo dei pazienti, la loro manipolazione in vitro (incubazione delle cellule staminali per 2 ore in una soluzione 18 micromolare di acido retinoico), e infine la loro infusione nei pazienti stessi.

In alcuni documenti prodotti dal Comitato ministeriale si legge che il metodo Stamina per ottenere neuroni dalle cellule staminali mesenchimali è stato riprodotto in laboratori stranieri di livello internazionale sulla base delle indicazioni contenute nella domanda di brevetto, ma in nessun caso sono stati ottenuti neuroni


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.