Rispondi a: 2012: ma ci credete veramente?

Home Forum PIANETA TERRA 2012: ma ci credete veramente? Rispondi a: 2012: ma ci credete veramente?

#62148

darwindeus
Partecipante

[quote1248271350=Omega]
Dell'anno mille e dell'anno 2000 parlarono soltanto i FALSI profeti, la maggioranza dunque, il 99,99% dei veggenti, sedicenti Guru e stregoni improvvisati. Ad esempio, al tempo di YESHUA Ha Mashiach (Gesù il Cristo), 2.ooo anni fa c'erano 600 profeti e tra questi uno solo era vero (Gesù, il Nazareno) mentre il restante 599 erano fasulli.

Falsi, vuol dire che tiravano a indovinare per quanto riguarda tutto quello che essi comunicavano alla gente scientemente o erroneamente (abbaglio, auto illusione, distorsione della percezione). Oggi accade lo stesso, da considerare poi livello di Coscienza individuale e la capacità (differente) di comprensione per ognuno di noi. Ciò vuol dire che, anche oggi un minimo di 600 (circa) indovini e maghi tentano di dire la loro sulla questione “fine del mondo” e pochi, pochissimi sono in grado di offrire almeno frammenti della verità, che sia relativa o assoluta, nella sua forma essenziale e sintetica. Infatti, basta un minimo di intelligenza, per capire (anche non conoscendo l'esegesi precisa e corretta delle Sacre Scritture giudeo cristiane) che la parola “fine” si riferisce alla “donna”-chiesa (Babilonia la Grande) e il Sistema politico, militare, religioso (“La Bestia”), sono simboli ben noti in questo campo di ricerca. La fine dunque, non del mondo ma la fine del mondo della Chiesa, termina la Menzogna millenaria Cattolica.

Cosa ci sarà dopo, ebbene questo dipende dalla Coscienza Collettiva o Anima Mundi della Terra, non c'entrano le profezie che sono comunque e sempre solo orientative e indicative (parziali). Quindi la Civiltà potrebbe “cadere”, autodistruggersi, ma potrebbe anche (come è stato previsto) trasformarsi in un Paradiso Terrestre. Il 2012 è una data arbitraria che non significa NIENTE, a meno che qualcuno non faccia accadere qualcosa appositamente, qualcuno di molto potente, per dimostrare la validità delle proprie Teorie o quelle dei suoi compari. In altre parole, esiste una data chiamata il Punto di Non Ritorno – e questa data può essere domani, o nel 2023, oppure, forse è già passata decenni fa; la deviazione dal Negativo al Positivo invece è un argomento distinto, questo avverrà PRIMA della “fatidica data” IRREVERSIBILE. Mentre, se l'umanità dovesse scegliere la catastrofe artificiale (guerra nucleare globale), quello (la fine letterale) avverrà 'molto' DOPO il Punto di non ritorno.

Faccio qualche esempio concreto con le date e numeri presi a caso, solo per rendere l'idea della (apparente) complessità della vicenda, poiché NESSUNA profezia afferma quello che sarà, inderogabilmente nel futuro prossimo, al massimo propone e suggerisce delle opzioni, solitamente da due a tre. Esempio:

La deviazione globale dalla incoscienza verso la piena Consapevolezza dell'Essere interiore, individuale potrebbe avvenire nel 2010 per un buon numero degli umani – e comunque, avevamo tanto tempo, dagli anni ''70 del secolo scorso fino ad oggi, per imparare a capire e scegliere bene ossia la qualità della Vita.

Se ciò non accade e viene raggiunta la 2° data, il punto del non ritorno, che potrebbe essere il 2012 (ripeto, numeri a caso), in quel momento nessuna distruzione, nessuna fine, ma soltanto una modifica impercetibile nelle coscienze degli uomini, percepibile meglio e soprattutto da coloro che sono più aperti e sensibili alle realtà Celesti o quelle Spirituali, ad un altro Paradigma diverso dalla “normalità” Terrestre fatta di guerra, odio e discriminazione religiosa;

In seguito, una 3° data (forse nel 2037) segna l'estinzione di questa Civiltà e l'inizio del Giudizio Universale descritto nella Bibbia Ebraica, quella Cristiana (Vangeli, Lettere e Apocalisse di Giovanni), Qu'ran e numerosissime altre Mitologie sparse ovunque sul globo.

Ricapitolando, se queste profezie sono vere e ancora valide, non esiste una “unica data” nella quale succederà TUTTO, ma ci sono come minimo 3 date distinte, ben separate (nell'esempio di sopra: il 2011, il 2012 e 2037) dove ogni fase rappresenta avvenimenti totalmente differenti. Nel 2011 l'umanità ha la possibilità di prendere coscienza di se stessa, nel 2012 inizia la discesa IRREVERSIBILE nel caso la stragrande maggioranza degli umani dimostra di non saper rinunciare al denaro e al potere appoggiando la Tecnocrazia delirante… e poi la distruzione definitiva si appalesa solo nel 2037 o poco prima. Naturalmente, quelle date sono tutte inventate (bisogna semmai scoprire quelle vere se a qualcuno interessa) perché servono per la descrizione del meccanismo.

Questa è una possibilità ma se l'umanità sceglierà l'Amore VERO, quello incondizionato (il frutto della Meditazione, Conoscenza superiore, l'Auto- Realizzazione su base individuale al di fuori di ogni branco errante e lontanissimo da ogni finzione delinquenziale, ecco che nessuna distruzione avverrà, né nell'anno 2012 né prima né dopo, ma la Civiltà, la Razza Umana Terrestre inizierà il suo Viaggio, non immaginario e fantascientifico, ma perfettamente reale verso la sua meta ultima, quella di incontrare la Sorgente, comprendere la Creazione dei mondi e ritornare alla Natura senza più l'orrorre e la bugia palese dello scientismo meccanicista e positivista che ha avvelenato il tutto, torturato e assassinato innumerevoli innocenti ieri e oggi. Se l'umanità nel suo insieme farà una scelta saggia, in questi “Ultimi Tempi” (i tempi purtroppo del Terrore Satanico senza amore né briciolo di umiltà da parte della falsa e Criminale scienza) il 2012 -o qualunque altra data- sarà l'istante più bello e straordinario dell'intera Storia dell'Umanità. Ecco che, se avverrà questo, non bisogna temere, aver paura ma gioire, il futuro è meraviglioso, se non faremo l'errore di ascoltare gli uomini senza 'lo Spirito' né intelligenza alcuna che, nella maggior parte dei casi, ci governano dall'alto delle loro poltrone rubate e dei loro magnifici letti d'oro regalati, a costoro, da demòni di turno.

Dire che i falsi profeti spostano sempre le date è facile, ed è vero in alcuni casi, ma più spesso accade che colui che critica un profeta o un filosofo non ha nemmeno letto (figuriamoci capito) ciò che afferma, il suddetto.
[/quote1248271350]

sì, insomma…Libri, forum, siti, articoli, ricerche dello stimatissimo professor X o del celeberrimo dottor Z per arrivare alla conclusione che nel 2012 potrà accadere tutto, niente oppure qualunque cosa stia nel mezzo. Eh, un bel lavorone!