Rispondi a: 2012: ma ci credete veramente?

Home Forum PIANETA TERRA 2012: ma ci credete veramente? Rispondi a: 2012: ma ci credete veramente?

#62278
Richard
Richard
Amministratore del forum

Il nostro cervello
Siamo diventati una società molto mentale, basata sulla parte sinistra del nostro cervello e sulla tecnologia, lontana dal sentire del cuore. Quando si fa questo, il cuore fisicamente ne risente, infatti le malattie di cuore sono uno dei maggiori problemi di questi tempi e questo non è un giudizio verso chi ha questi problemi, poiché essi in fatti stanno imparando al meglio delle loro possibilità. Stiamo vivendo un condizionamento di risonanza collettiva e vedremo come ciò accade e come non dobbiamo esserne parte.
Io credo che questa sia una delle ragioni per cui le tradizioni indigene stanno prendendo piede in maniera così forte e non solo quella dei nativi americani, ma anche quelle del resto del mondo. Queste tradizioni ci dicono che abbiamo bisogno di essere in questo circuito, ci insegnano di avere amore e rispetto per il nostro corpo e per il nostro mondo ed è quello che stiamo imparando a fare proprio ora. Qui infatti parliamo ora delle maschere della paura.
Nella nostra cultura la paura ha molte maschere. Se siete coinvolti in una relazione, sia che si tratti di lavoro, che con un’altra persona o una relazione romantica o con genitori, coniugi, parenti vari e se potete identificare questa relazione con una di queste parole, vuol dire che nella vostra vita c’è una parte di paura.
Guardate qui e vedrete. Non avevate pensato all’aggressività come paura, agli schemi di controllo come paura?
http://www.stazioneceleste.it/articoli/braden/risvegliarsi_al%20punto_0.pdf

..Mentre voi risolvete i vostri rapporti – dal momento che non potete sfuggire loro – mentre li risolvete, quello che state facendo è imparare ad accedere a codici che non sono mai stati raggiunti prima. Cominciamo a trovare tutto questo anche in vari libri sotto il nome di mutazione genetica spontanea.
Non si capisce perché succede, ma si vedono pazienti terminali che non muoiono e ci si domanda come mai non muoiano. I dottori non avevano più speranze, quei malati non avevano niente e nessuno che li potesse aiutare, ma avevano una scelta: o arrendersi al desiderio di morire, che era quello che stavano facendo, oppure attingere dalla parte più profonda del loro essere e poi cambiare il loro punto di vista e questo è quello che hanno fatto…

..Ci sono 12 placche multi-tettoniche, che scivolano in continuazione lungo la sua superficie e stanno rispondendo al suo nuovo tono. C’è un nuovo tono nella creazione.
La Terra ha bisogno di cambiare la sua forma per adattarvisi. Lo vuole. Di questi tempi ci sono persone che credono che, visti i progressi tecnologici, si possano costruire macchinari che impediscano alla Terra di prendere una nuova forma e pensano anche che si possano costruire macchinari che impediscano alla Terra di entrare in questo processo. Non capiscono. Pensano che dietro questi cambiamenti ci sia qualcosa di sbagliato. Pensano che, siccome si stanno verificando questi cambiamenti, ci deve essere qualcosa che non va, perché non capiscono i termini del processo: è il loro cammino! Non c’è niente di sbagliato nel loro cammino. Quello che stanno imparando è che anche loro sono parte della creazione. Non credo che saranno in grado di costruire un macchinario che possa fermare questo, credo che arriveranno a comprendere che non è il caso di farlo.
Il governo sa che questo sta accadendo e pensano che sta accadendo qui, pensano che avvenga qui, pensano di costruire dei bunker di cemento, di starci dentro qualche giorno e poi uscire quando tutto è passato. Non capiscono che sta avvenendo qui dentro a causa della risonanza. Tutto ciò non viene compreso fino in fondo dalla tecnologia occidentale.
Questo circuito è qui: il circuito sacro in cui stiamo cercando di vivere. Esso esiste. Come mai non vi siamo sempre sintonizzati? Che cosa ci impedisce di sintonizzarvici? Possiamo scegliere: abbiamo la libera scelta: le emozioni.
Ora vediamo che la paura è lo schema di interferenze che impedisce la risonanza tra Terra—cuore—cervello—cellule.

Guardate cosa abbiamo fatto, abbiamo creato la cultura della paura. La paura è il solo schema di interferenza che impedisce la risonanza tra Terra–cuore—cervello—cellule. La paura è la sola cosa che ce lo impedisce.

———–
http://www.altrogiornale.org/news.php?item.4796.10
“Però ogni 64 milioni di anni il sistema solare viaggia sopra il piano galattico.

“Quando emergiamo fuori dal disco, abbiamo meno protezione e quindi siamo esposti a molti più raggi cosmici”, dice Melott.
L'incremento di esposizione ai raggi cosmici può avere un effetto diretto sugli organismi della Terra, secondo il paleontologo Bruce Lieberman. La radiazione porterebbe più frequenza nelle mutazioni genetiche degli organismi o interferirebbe con la loro capacità di riparazione del DNA. In questo modo il processo potrebbe portare a nuove specie e alla morte di altre.”

————
http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.222
Fra due anni forse sarà disponibile un test per individuare
i portatori del gene che conferisce una resistenza naturale all'Hiv

FIRENZE – Una particolare mutazione genetica riscontata in alcuni individui eviterebbe il contagio da Hiv.

http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1387
L'EVOLUZIONE UMANA ACCELERA

http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.5244
Tre geni umani si sono evoluti dalla spazzatura

http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.5013
Y, cromosoma in via di estinzione

Il ruolo degli introni
http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.1697