Rispondi a: Preparativi per il 2012

Home Forum PIANETA TERRA Preparativi per il 2012 Rispondi a: Preparativi per il 2012

#62370

Voorst
Partecipante

[quote1188902885=Voorst]
Molto interessante Rigelpd,
mi dici la fonte di questa interpretazione?
Alcuni geologi non la pensano così, ma io sono aperto a tutte le interpretazioni. 🙂

Quanto all'inquinamento:
è ovvio che le zone industriali sono molto a più a rischio, ma il materiale radioattivo non genera da solo nubi radioattive, né dà origine ad esplosione se non vi è un apposito detonatore. Anche ammettendo uan detonazione a città del capo, un fallout potrà spostarsi anche di 3000km, ma è difficile (non impossibile) che giunga proprio sul tuo rifugio (parlo cmq di una zona ben definita nei miei precedenti interventi, lontana da zone industrializzate e centrali nucleari).
Si tenga poi conto che tale disastro non è chiaro dove e come si verificherà, alcune zone “potrebbero” essere le più colpite (le americhe), altre meno (africa).
Ma si tratta di ipotesi.
In definitiva tutto il lavoro serve a garantire possibilità di sopravvivenza, non la sopravvivenza stessa.
Certo, pensare che verremo addotti e salvati da alieni (ma solo coloro che sono stati buoni) è bello, ma quanto questa possibilità rispecchia una esigenza umana piuttosto che la realtà? Io, senza sicurezze in tal senso, preferisco prepararmi.
Poi se mi salveranno “loro”, anche meglio. !amazed

[/quote1188902885]