Rispondi a: Preparativi per il 2012

Home Forum PIANETA TERRA Preparativi per il 2012 Rispondi a: Preparativi per il 2012

#62655
Richard
Richard
Amministratore del forum

Le teorie evolutive(r)

http://www.valvo.it/nuova_pagina_21.htm

Le teorie degli stadi.

Il processo di evoluzione, secondo Greiner, è rappresentato concettualmente da 5 fasi (fig A6):

Ø Fase 1

1. sviluppo per creatività — in questa fase nasce l’organizzazione attraverso lo sviluppo di un’idea imprenditoriale
2. crisi di leadership — lo sviluppo rende difficile continuare a gestire l’organizzazione sulla base dell’entusiasmo ed i fondatori faticano a gestire i conflitti che ne derivano, diviene necessario identificare un responsabile che guidi l’organizzazione fuori della crisi

Ø Fase 2

a. Sviluppo per autorità — l’identificazione di un responsabile d’Impresa porta ad un nuovo periodo di crescita sostenuta dalla sua capacità di leadership

b. Crisi d’autonomia — la crescita dimensionale dell’organizzazione richiede un maggiore investimento nelle persone, l’accentramento decisionale non riesce più a governare le scelte di tutta l’Impresa

Ø fase 3

a. sviluppo per delega — la soluzione dei problemi viene identificata in un maggior ricorso alla delega verso i quadri intermedi che danno una rinnovata spinta all’evoluzione dell’organizzazione

b. crisi di controllo — la delega corre il rischio di frammentare l’Impresa con spinte centrifughe da parte delle divisioni e sensazione di perdita di controllo da parte dell’alta direzione

Ø Fase 4

a. Sviluppo per coordinamento — l’investimento in una maggiore formalizzazione dei meccanismi di coordinamento serve a identificare nuove regole di gestione dell’impresa, recuperando le spinte alla frammentazione

b. Crisi di burocrazia — l’investimento in formalizzazione si traduce progressivamente in un eccessivo fardello di procedure che impediscono l’innovazione e vincolano l’azione manageriale

Ø Fase 5

a. Sviluppo per collaborazione — l’uscita dalla crisi passa per l’investimento nello sviluppo di meccanismi di collaborazione e di fiducia interni all’Impresa tramite la diffusa responsabilizzazione individuale dei managers

b. Crisi di saturazione psicologica — a questo punto emerge il peso dello stress che l’organizzazione riversa sugli individui, producendo una crisi di capacità psicologiche di tenuta del ruolo.