Rispondi a: Scie chimiche

Home Forum PIANETA TERRA Scie chimiche Rispondi a: Scie chimiche

#63615
Richard
Richard
Amministratore del forum

Spiegazione sulle armi scalari e il controllo climatico di Bearden ( http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3836 )
Il Col.Tom Bearden sulla guerra in corso tramite il controllo del clima

31 Ottobre 2003

Mi ha fatto piacere trovare questo pezzo dello scienziato Tom Bearden che racconta le informazioni in suo possesso sui programmi in corso per l'ingegnerizzazione del clima dei Russi e di altri, tramite le armi scalari conosciute anche come Tesla Howitzers (Obici Tesla). Questo materiale è terrificante se reale e credo che lo sia personalmente.

L'idea che sia coinvolta la mafia Giapponese nel manipolare il clima sopra il Nord America è sconfortante. Quale speranza ha l'umanità se tali armi terribilmente potenti vengono sviluppate in segreto e usate un giorno, fazione contro fazione, fino alla distruzione totale della vita sulla Terra?

Nel Gennaio 1960 (43 anni fa!) Nikita Khruschev ha annunciato al Presidium:

“Abbiamo una nuova arma, nel portafoglio dei nostri scienziati, talmente potente che, se usata senza ritegno, può distruggere tutta la vita sulla Terra. E' un'arma fantastica.”

I Russi non hanno ancora rivelato l'arma, ma l'hanno sviluppata in segreto e l'hanno provata clandestinamente per vedere se l'Occidente potesse capire cosa accadeva, se gli USA avessero già scoperto tale arma. Non era così.
Nel 1997, 37 anni dopo l'annuncio di Khruschchev della nuova arma (elettromagnetica scalare), il Segretario della Difesa USA William Cohen ha lanciato un allarme, suggerendo che gli USA avessero infine compreso la natura e il potere dell'arma. Avvisò in merito all'eco-terrorismo con l'uso di armi elettromagnetiche scalari.

“Altri (terroristi) stanno impiegando un eco-terrorismo col quale alterare il clima, creare terremoti, attivare vulcani a distanza con l'uso di onde elettromagnetiche…Quindi molte menti geniali la fuori lavorano per trovare il modo di creare il terrore in altre nazioni…E' reale e questa è la ragione dobbiamo intensificare gli sforzi (antiterroristici)”

Elettromagnetismo Scalare e Controllo Metereologico

Segue un esempio di corrispondenza tra Tom Bearden (ndt. http://www.cheniere.org/ ) e persone interessate in alcune applicazioni di queste teorie sull'Elettromagnetismo Scalare (notare che Bearden chiama il suo sistema Energetics e si riferisce ad esso come sottogruppo della Teoria Superpotenziale, se ho compreso bene). Bearden mi ha spedito molta di questa corrispondenza come “aggiornamento” generale sul punto in cui si trova ad oggi (Primavera/Estate 1998). Come di solito, non può discutere sui metodi esatti o sulla circuiteria dei dispositivi, ma solo sui principi generali. Possiamo estrappolare abbastanza dai suoi scritti per raggiungere una “massa critica” che ci possa portare ad un balzo o due di logica per immaginare come costruire questi dispositivi?

Subj: Re: Anomalous weather worldwide
Date: 98-05-26 13:39:18 EDT
Dear (correspondent):

Il clima anomalo globale non è un caso. Nella teoria superpotenziale, iniziata col documento di E.T.Whittaker nel 1904, è possibile produrre un campo magnetico EM e un campo di forza energetico a distanza. Whittaker nel 1904 ha mostrato che tutti i campi e le onde EM possono essere decomposte in due funzioni potenziali scalari. Ne cosnegue che, assemblando due tali funzioni potenziali scalari in raggi, una può produrre un “interferometro potenziale scalare” dove i raggi potenziali si intersecano a distanza. In questa zona di interferenza, appaiono campi EM trasversi ordinari ed energia.

Un potenziale scalare è un assemblaggio armonico di coppie d'onda EM longitudinali e bidirezionali, come mostrato in un documento di E.T Whittaker l'anno prima, nel 1903. Quindi si possono produrre le onde longitudinali necessarie, in gruppi, per “assemblare” un potenziale scalare con ogni composizione LW interiore che si desidera. Quindi usando onde longitudinali EM (LW), si possono produrre potenziali, campi e onde.

Ne consegue che un'onda EM longitudinale, dato che non può variare trasversalmente a priori, non può variare la sua densità energetica tridimensionale. Invece, deve variare nel dominio temporale. Risulta che abbiamo creato una oscillazione della curvatura dello spaziotempo, producendo un'onda EM longitudinale.
Ora possiamo ingegnerizzare gruppi di curvature ST, assemblando propriamente le LW. Questa è una potente relatività generale, perchè la forza EM viene usata come agente della curvatura ST. Questo particolare GR EM non appare nei libri di testo, ma è stato utilizzato dal KGB Russo nello sviluppo di armi clandestine dagli anni '50.

Ecco come viene eseguita generalmente l'ingegnerizzazione metereologica:
primo, prendi due trasmettitori di raggio potenziale scalare, separati sulla necessaria base per formare un interferometro di raggio. Lasciateli interfrire a distanza. Ora in questa zona di interferenza a distanza (IZ), abbiamo un potenziale di vacuum ambientale (potenziale spaziotemporale o stress spaziotemporale). Se la terra del circuito elettrico dei trasmettitori è SOPRA il potenziale ambientale nell'IZ, allora emerge la dispersione (riscaldamento) di energia EM nell'IZ. Questa è la modalità esotermica di operazione. Se la terra del circuito elettrico dell'interferometro è basata negativamente sotto il potenziale ambientale nell'IZ, allora emerge energia EM convergente (raffreddamento) nell'IZ. Questa è la modalità endotermica d'operazione.

Quindi semplicemente posizionando la messa a terra elettrica dell'interferometro potenziale scalare, si può produrre riscaldamento o raffreddamento nella IZ distante. Se si “irradia”, si produce costante riscaldamento o raffreddamento. Se si usa l'interferometro inviando impulsi, si produce una esplosione distante di calore o di freddo.
Si può anche, chiaramente, formare varie forme di energia a distanza, inclusi in particolare gusci emisferici di energia e gusci sferici di energia. Centinaia di questi sono stati osservati nel mondo, per il test delle armi del KGB in Russia.

Esiste un'altra caratteristica che dobbiamo conoscere. Le onde longitudinali pure EM hanno velocità infinita (vedere gli studi di Rodrigues et al. sul sito del Los Alamos National Laboratory). In pratica si crea una onda pseudo-longitudinale, così la sua energia e la sua velocità sono finite, ma possono avere una velocità v>>c.
Un potenziale “scalare” non è per nulla una entità scalare. Invece, è un gruppo di onde longitudinali bidirezionali, come mostrato da Whittaker nel 1903. La massa è principalmente composta di spazio vuoto riempito di potenziali e campi, con una particella qua e la, largamente separate. Nella sua scala, una “massa” sembra un sistema solare gigante o universo esterno. Soprattutto spazio, con campi e potenziali.

Dato che i campi e i potenziali non sono altro che LW (W-1903 e 1904), allora il potenziale di stress dello spazio è un'autostrada per le LW. Significa che LW “molto buone” (es.onde pseudo longitudinali sufficientemente pulite) passeranno attraverso terra e oceano, con poca attenuazione e poca interazione.
Ora siamo pronti a vedere l'ingegnerizzazione metereologica. Punta la zona di interferenza (IZ) dall'altra parte della Terra (spara attraverso terra e oceano) in una area desiderata dell'atmosfera. Imposta positivamente i tuoi trasmettitori. Produci riscaldamento atmosferico nell'aria nella IZ, così l'aria si espande e hai prodotto una zona di “bassa” pressione. Ora usa un secondo interferometro impostato negativamente e piazzalo nella IZ distante desiderata. In questa IZ, raffreddi l'aria e cosi diviene più densa e hai creato una zona di “alta” pressione.

Ora imposta molte di queste IZ, vicine alle scie degli aerei. La scia del jet sarà deviata verso la zona di bassa pressione e lontana da quella di alta pressione. Variando l'energia trasmessa e il punto della IZ (muovila gradualmente), puoi guidare le scie dei jet e quindi il meteo risultante.
Vuoi creare trombe d'aria? Crea delle bande nei flussi dei jet e accelerare. Il momentum angolare addizionale impartito alle masse d'aria creerà piccole rotazioni (tornado). Puntando la IZ sotto l'oceano, puoi scaldare o raffreddare l'acqua in una zona selezionata, per un periodo di tempo. Così puoi aggravare o ridurre El Nino. Guidando e coordinando propriamente attorno alla Terra, il KGB può creare molta pioggia o siccità in un'area, tempeste e trombe d'aria, un potente El Nino, ecc.

Vuoi fare confusione fra le truppe? Concentra l'IZ in una zona come la faglia di S.Andrea in California. Usa la modalità di interferometria esotermica. Depositi energia lentamente nella zona. Lo stress aumenta. Può succedere che le placche scivolino e hai un terremoto. Se vuoi un potente terremoto, immetti gradualmente l'energia quindi costruisci una sorta di “sovrapotenziale” o “sovrapressione”, oltre il punto dove le rocce normalmente scivolerebbero. Quindi quando lo fai partire, ne ottieni uno forte. Puoi capire cosa accade se uno gioca con i vulcani.

Il 4 Luglio 1976, il KGB ha iniziato e continuato la sua ingegnerizzazione metereologica massiccia sopra il Nord America. Continua anche oggi. Come esempio, il 19 Novembre 1997 guidavo da Huntsville, in Alabama, verso Louisville, nel Kentucky per un seminario del 20 Novembre. Quando ho lasciato Nashville, ho visto una “nuvola radiale gigante” nel cielo. Una radiale gigante è una nuvola con lunghe dita radiali che partono da essa, forse lunghe per miglia http://www.cheniere.org/clouds/012503/radial%20012503.jpg .

Ci sono segni di ingegnerizzazione metereologica. Sulla interstatale 65, viaggiavo in media a 65mph. Quindi vedevo la radiale gigante e viaggiava a lato della I-65. In altre parole, gli operatori distanti stavano usando una mappa con la I-65 come guida, per muovere un gruppo di IZ con l'interferometro. La nuvola si muoveva al mio fianco, a 65mph per 111 miglia. Quindi ha iniziato a sparire come se l'operatore avesse tolto potenza. Al tempo ho potuto vedere la sua “gemella” sulla destra che aveva perduto potenza poco prima. Questa era una delle “radiali giganti gemelle” che ho fotografato negli anni '80. Ho sfidato ogni scienziato a mostrarmi una gigante radiale che si forma naturalmente lungo una Interstatale a 65 miglia orarie, per quasi due ore! Le possibilità sono assurdamente basse. Chiaramente questa cosa è accaduta dozzine di volte nel paese.

Quindi il meteo anomalo che tutti vedono nel mondo rimarrà anomalo. Infatti andrà peggio.
C'è una guerra in corso.

Potrebbe sorprendervi, che l'elettrodinamica non ha nulla da dire sulla forma delle entità EM nello spazio, dove non c'è massa. Maxwell ha assunto un etere materiale e queste entità EM sono contenitrici di massa. I campi di forza sono definiti rigorosamente solo in presenza di massa e solo come INTERAZIONE del disturbo spaziotemporale con una massa carica in intercettazione. Quindi l'EM di Maxwell contiene un etere materiale, benchè gli esperimenti di Michelson-Morley abbiano distrutto un medium spaziale materiale negli anni del 1880 (dopo la morte di Maxwell). Nessuna equazione di Maxwell è stata cambiata!

Rogorosamente, l'EM di Maxwell è un set di trasformazioni materia-materia. Realmente nelle sue trasformazioni ne mancano due: (1) trasformazione materia-spaziotempo, che viene invocata quando si lancia un “segnale” da un trasmettitore, si lancia una oscillazione della curvatura spaziotemporale, non una oscillazione di un campo di forza, perchè non esistono campi di forza nello spazio in assenza di massa (Feynman, Wheeler, Aharonov, Bohm, Lindsay, Margenau, ecc.) Quindi la perturbazione dello ST (spaziotempo) si propaga attraverso lo spazio verso l'antenna ricevente in attesa. Qui interagisce con gli elettroni di Drude, producendo le ben conosciute oscillazioni EM. Dato che gli elettroni sono guidati longitudinalmente in basso nel filo e ruotano, agiscono come giroscopi. Quindi fanno una precessione laterale, quella che misuriamo con gli strumenti, giroprecessione delle cariche. Quindi dentro l'EM materia-materia che ci viene erroneamente insegnata, si trova una relatività generale (una trasformazione materia-spaziotempo, seguita da una trasformazione spaziotempo-materia in serie).

Questa è la “magica” teoria di campo unificato che tutti cercano. L'elettrodinamica che insegnamo è un pezzo di trippa e i Russi l'hanno segretamente corretta negli anni '50. Quindi ne hanno militarizzato la luce.

Oggi almeno (Bearden parla di 15 nazioni) altre nazioni oltre al gruppo canaglia del KGB in Russia hanno armi scalari. L'ingegnerizzazione metereologica è solo una delle PRIME possibilità. Le armi più potenti della terra non sono nucleari. Sono di potenziale quantico in natura, usando un EM di Whittaker modificato per implementare la teoria della meccanica quantistica di David Bohm. Nel frattempo, dato che i nostri fisici elettrici ci omettono da queste informazioni e continuano ad insegnarci vecchia elettrodinamica fallata, continueremo a vedere il clima ingegnerizzato e qualche terremoto ogni tanto. Comunque, ecco cosa accade realmente col meteo. Capitemi, non tutte le trombe d'aria sono artificiali! Molte di queste lo sono. Il meteo viene “guidato” tramite le scie dei jet.

Non so se vi interessa, ma lo espongo comunque. Molti scienziati non si trovano bene anche con la sola nozione che qualcosa sia sbagliato nei loto testi di fisica. Però è vero. Finchè non cambieremo le basi necessarie, continueremo a insegnare e usare una scienza inferiore. Continueremo a vedere un clima sempre più anomalo.
Incidentalmente, gli scienziati dell'arma del KGB chiamano le LW (curvature dello ST) nell'elettrodinamica, il contenuto di informazione del campo. I nostri ragazzi pensano che si riferiscano all'analisi di spettro. I Russi chiamano l'intera scienza energetica.

Potete vedere un recente documento di Rodrigues in Foundations of Physics, 27(3), 1997, p. 435-508.
I documenti di Whittaker: (1) “On an expression of the Electromagnetic Field Due to Electrons by Means of Two Scalar Potential Functions,” Proc. Lond. Math. Soc., Series 2, Vol. 1, 1904, p. 367-372; (2) “On the Partial Differential Equations of Mathematical Physics,” Math. Ann., Vol. 57, 1903, p. 333-355. Un sommario della teoria superpotenziale è stato prodotto da Melba Phillips, “Classical Electrodynamics,” Vol IV of Principles of Electrodynamics and Relativity, Ed. by S. Flugge, Springer-Verlag, Berlin, 1962, p. 1-108. Altri scienziati come Debye, Nisbet, Bromwich, e McCrea hanno contribuito alle basi della teoria superpotenziale.

Altro documento eccellente e illuminante è di Patrick Cornille, “Inhomogeneous Waves and Maxwell's Equations,” Chap. 4 in Essays on the Formal Aspects of Electromagnetic Theory, World Scientific, Singapore, 1992, p. 6-86. Raccomando molto T.W. Barrett and D.M. Grimes, Eds., Advanced Electromagnetism: Foundations, Theory, & Applications, World Scientific, New Jersey, 1995.
Per un test di una superarma, vedere Walker et al, “Kaitoku Seamount and the Mystery Cloud of 9 April 1984,” Science, Vol. 227, Feb. 8, 1985, p. 607-6111. Vedere anche Daniel L. McKenna and Daniel Walker, “Mystery Cloud: Additional Observations,” Science, Vol. 234, Oct. 24, 1986, p. 412-413.

Questo incidente del 9 Aprile 1984 sulla costa del Giappone e vicino a Kuriles, è stato un test enorme (1) di una esplosione fredda sopra la superficie dell'oceano, che ha aperto l'aria e così è entrata quella circostante, portando su l'acqua e creando una densa nube. Quindi è stato fatto un secondo test: è apparsa una sfera luminosa sopra una nuvola. ( http://www.cheniere.org/clouds/021002/Pict0845a.jpg , http://www.cheniere.org/clouds/021002/Pict0850a.jpg , http://www.cheniere.org/clouds/011403/Pict3176a.jpg , http://www.cheniere.org/clouds/092702/Pict2802a.jpg , http://www.cheniere.org/clouds/051302/Pict1634a.jpg , http://www.cheniere.org/clouds/022102/Pict1023a.jpg ) Quindi questo globo sferico si è espanso e ha raggiunto 380 miglia in diametro. Il centro del globo al tempo era di 200 miglia in altitudine. Questo è scritto in due articoli nel giornale di Science. Questa è la scala su cui opera il KGB, con tali armi. Esistono altre centinaia di questi casi. Grazie per avermi inviato aggiornamenti sugli attuali avvenimenti metereologici. Mi aiutano ogni tanto.

Tom Bearden

Fonte: http://www.rumormillnews.com/cgi-bin/archive.cgi?read=38963