Rispondi a: Scie chimiche

Home Forum PIANETA TERRA Scie chimiche Rispondi a: Scie chimiche

#63618

zret
Partecipante

Un lettore ha scritto. E' un commento molto saggio ed umano.

“Cari amici,
sono molto entusiasta per il lavoro di tutti voi e ringrazio in particolar modo Rosario per il lavoro preziosissimo da lui svolto in questi anni. Sono sempre a disposizione per l'organizzazione di una conferenza anche qui a Genova, come già ho ricordato a Max e a Rosario. Anche qui ormai l'aria è irrespirabile. Sugli autobus i commenti della gente sembrano quelli di un gregge senza pastore, o meglio con un pastore assassino che le porta inesorabilmente alla morte, senza che loro sappiano cosa stia accadendo loro. Non si fa altro che sentire perone che parlano di chemioterapie, di appuntamenti per ecografie, di tumori e poi tutti sono esterefatti per il caldo torrido di queste giornate infernali che si susseguono immancabilmente ormai da settimane. In cielo continuano a scorazzae aerei di vario genere e dimensioni; da i soliti enormi scianti a quelli più piccoli e veloci; cen'è uno che assomiglia al pesce martello, avete presente quel pesce che ha il muso a martello? è veloce e vola basso, molto più basso dei tanker. Ieri poi verso le 18.30 sopra la biblioteca Berio, ove mi trovavo è passato un sinistro elicottero nero a tutta velocità, a poche cntinaia di metri dai tetti delle case. Ormai sembra di essere dentro un film dell'orrore e tutto ciò che accade sembra persino al di fuori della realtà. Bisogna uscire dall'individualismo di quesa società telecomandata e lobotomizzata. Diamo vita ad esperienze di condivisione e di resitenza passiva contro l'ombra che sta marciando sempre più risoluta ad uccidere le coscienze. Per quanto mi riguarda sono convinto che questo sia l'ultimo canto del cigno di manipolatori essi stessi manipolati da forze occulte e oscure di cui nemmeno loro stessi sono davvero conoscenza. Ciò non significa che dobbiamo fare ognuno di noi la nostra arte. Nulla si può pensare di perdere se solo ci si rende disponibili alla testimonianza della verità edella luce. Tutto il resto davvero vale lea pena di perdere, sopratutto se il prezzo è la schiavitù e l'asservimento totale alle forze del male assoluto. Teniamoci in contatto; perché non si può organizzare una giornata ove si possa pianificare un piano di azione prima che sia troppo tardi? Cerchiamo di non entrare in conflitto per non cadere vittime noi stessi delle egregore di morte di questi schiavi senza coscienza tipo nazi che risponderebbero comunque: “me l'hanno ordinato”. Noi continuiamo a fare la nostra parte”.

Luca