Rispondi a: Realtà OGGETTIVA o SOGGETTIVA

Home Forum MISTERI Realtà OGGETTIVA o SOGGETTIVA Rispondi a: Realtà OGGETTIVA o SOGGETTIVA

#6508

xxo
Partecipante

[quote1232627652=giusparsifal]
Quindi è la soggettività a farla da “padrone” proprio per la natura insita negli esseri umani, proprio perchè ognuno è dotato di quelle caratteristiche che lo rendono “unico”.
[/quote1232627652]
Penso anche io così.
Il fatto sta in due linee di pensiero, oggettivismo e soggettivismo.
L'oggettivismo per me non ha ragione di esistere, perchè un qualcosa per essere oggettivo ha bisogno di un soggetto osservante.

Seguendo la linea del soggettivismo si può arrivare a dire che tutto ciò che “si vede” è tale perchè dato da una comune percezione.
A me piace collegare questi concetti anche ai cicli evolutivi.
La coscienza nei milioni di anni ha sviluppato una propria intelligibilità attraverso la quale ha man mano “creato” il tutto.
Ciò si colloca in contrapposizione alla teoria evoluzionistica di Darwin, la selezione naturale intesa come sviluppo di coscienza.

E tale evoluzione si basa su concetti oggettivati, su paradigmi.
In tale ottica non è sbagliato sostenere che se cambia percezione di un qualcosa, cambia l'oggettivazione di quel qualcosa stesso, cambia la “realtà”.
Perchè data appunto da forze osservatrici che muovono il 90% a noi non visibile oggettivandolo ai ns sensi in quel rimanente 10% visibile.

In tale processo la scienza ha fatto passi da gigante, è dimostrato infatti che le parti subatomiche rispondono al soggetto osservante in maniera diretta.

Il soggetto osservante è la coscienza stessa che per processo divino viene interpretata nel nostro pluralismo.

Infine trattasi di flussi energetici osservatori ed oggettivatori con la grande proprietà di creare tridimensionalmente.