Rispondi a: Scie chimiche

Home Forum PIANETA TERRA Scie chimiche Rispondi a: Scie chimiche

#65838

deg
Partecipante

[quote1216332988=sharon]

Ma quale UFO?

Siamo noi gli UFO!

A parte gli scherzi, mi sembra che l'interesse sugli Ufo, sia direttamente proporzionale alla crescita dei problemi sulla Terra…

Crisi economica, alimentare, petrolifera, guerre preventive, scie chimiche, nuovo ordine mondiale ….. ci sentiamo impotenti, siamo angosciati, sappiamo che non avremo un futuro e non sappiamo come risolvere il problema…

Soluzione: deleghiamo gli Ufo!

Si, saranno loro con le loro potenti astronavi e tecnologia superavanzata che ci salveranno!
Annienteranno i cattivi, e ci sarà un mondo nuovo!(nel 2012?)

Questa storia l'ho già sentita nel Vangelo: Apocalisse…

Insomma cambia la forma, ma non la sostanza!

Al posto di Gesù che scende dall'alto(antiquato), ci abbiamo messo gli Ufo.

Basta che ci sia qualcuno superpotente (tipo padre buono) che ci viene a risolvere i problemi(vedi Karl Brugger).

Ma non sarà che in realtà non vogliamo responsabilizzarci, vogliamo restare eterni bambini, figli…
di Dio o degli Extraterrestri(Paleoastronomia)?

E perchè proprio adesso gli Ufo dovrebbero scendere o intervenire, certo perchè in pericolo o disagio ci siamo noi, i paesi industrializzati.
Finchè avevamo il nostro benessere, consumavamo tutti i beni del pianeta, avevamo le nostre comodità, gli Ufo non andavano scomodati!
Non aveva alcuna importanza se nel frattempo “i figli di un dio minore” morivano di fame, sete, di malattie, di guerre, non avevano corrente elettrica, ospedali, scuole etc.

Embè ora tocca a noi, ben ci stà, altrimenti ci pensavamo prima a smuovere le acque, per cambiare qualcosa!

Scusatemi, ma sono triste, mi piacerebbe tanto non avere continuamente questo ?! in testa, che a volte mi brucia il cervello!
Forse invidio le persone che hanno un credo sicuro a cui appoggiarsi, campano cent'anni!

Sharon 😕

[/quote1216332988]

Cara, non so se hai mai letto vecchie cose che ho scritto sul forum……. ma cio' che hai scritto l'ho scritto anch'io in modo quasi identico!
Ho sempre pensato che l'essere umano, per prima cosa, non deve delegare a nessuno le proprie responsabilità, uomo, dio, o alieno che sia.
Non riesco a pensare a qualcuno o qualcosa che si possa interessare a noi, che siamo non solo vermi insignificanti e parassiti di questo bel pianeta, ma esseri per la maggior parte vili e cattivi.
Pero'!
Siccome non si sa mai, cercare la verità continuando a lavorare nel piccolo, con consapevolezza, mi pare l'atteggiamento più giusto.
L'importante è andare avanti con entusiasmo, senza spirito di sacrificio come spesso ci hanno fatto credere sia necessario; ma con gioia e appagamento.
Chi l'ha detto, chi l'ha scritto che dobbiamo soffrire?
Chi ha messo in avanti i martiri?
Che stronzate! Se non fai le cose con gioia, non hanno nessun valore!
Se ci lasciamo abbattere siamo meno utili.
La salvezza ce la dobbiamo costruire noi, adesso.
Ci chi crede e chi no, ma siamo spinti dalle stesse cose, abbiamo parecchio in comune, e qui nel giornale, ce ne accorgiamo!
Io non ho mica cominciato a intervenire qui per incontrare persone, e invece, sto incontrando un sacco di bellissime persone!
(Pasgal, fammo una chat d'incontri hahaha !)
Con affetto cara! Non siamo soli, lo vedi?