Rispondi a: Scie chimiche

Home Forum PIANETA TERRA Scie chimiche Rispondi a: Scie chimiche

#66704
Richard
Richard
Amministratore del forum

Perché, come è detto in modo appropriato, “quale rete fatale tessiamo quando cominciamo a praticare l’inganno.” Colui che inganna il suo simile, in qualunque modo o maniera, porta grande angoscia, grande disturbo nella propria anima. Perché con quale scopo semini con quello scopo raccoglierai. 3084-1

http://www.edgarcayce.it/media/ingannare.htm

2.2 – LA NUOVA VISONE DELLA RELATIVITA’ IN GINZBURG

I primi concetti chiave che desideriamo esplorare sono da collegarsi all’opera del dott. Vladimir Ginzburg, nato a Mosca e trasferitosi negli USA con la famiglia nel 1974. Dopo la laurea in scienze tecniche nel 1968, egli si trovava certamente nella migliore posizione per conoscere le scoperte di Kozyrev, uno dei maggiori astrofisici russi. Come detto, nell’ex-Unione Sovietica esisteva un forte desiderio del regime di stendere un velo di segretezza su questi argomenti, infatti Ginzburg stesso non menziona Kozyrev nelle sue opere. Nondimeno, Ginzburg scoprì che potevano essere effettuate poche semplici modifiche alle comuni equazioni facenti parte della teoria della relatività senza creare discordanze con le osservazioni note e, per di più, riuscendo a spiegare le anomalie di modificazione del peso della materia che già Kozyrev aveva notato.

http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_02.htm