Rispondi a: l’ italia in rovina

Home Forum PIANETA TERRA l’ italia in rovina Rispondi a: l’ italia in rovina

#68290

marì
Bloccato

Il conduttore ammette che il servizio “non appartiene certo alla categoria dei capolavori” Ma poi ribadisce: “Non è stravagante decidere su 750 milioni senza tecnici e consulenti?”

Brachino si scusa con il giudice Mesiano
Alfano: “Ora si rispetti anche Berlusconi”

Il Guardasigilli: “Il diritto alla privacy, valga anche per il capo del governo” La replica del magistrato: “Non ho nulla da commentare”

l'articolo completo
http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/politica/giustizia-14/brachino-si-scusa/brachino-si-scusa.html

LODO MONDADORI: GIUDICE MESIANO, NON PARLO

ultimo aggiornamento: 19 ottobre, ore 16:14
Milano, 19 ott. – (Adnkronos) – ''No, non parlo. Non rilascio nessuna intervista''. Si limita a dire questo il giudice del tribunale civile di Milano, Raimondo Mesiano, che nei giorni scorsi ha condannato Fininvest al maxi risarcimento da 750mln alla Cir, per il Lodo Mondadori e che e' stato oggetto di un video trasmesso da Canale 5 al centro, ora, di polemiche.
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/LODO-MONDADORI-GIUDICE-MESIANO-NON-PARLO_3894512320.html

Vergogna su Mesiano, Claudio in “brachine” di tela

[link=hyperlink url][youtube=425,344]LcE1V82vz6A[/link]

Riporto integralmente l’intervista di Elsa Muschella a Claudio Brachino pubblicata sabato dal Corriere, dopo lo scandalo dello spionaggio mediatico a danno del giudice Raimondo Mesiano.

L’intervista Brachino, direttore di Videonews

«La vittima sono io Inviterò il giudice»

MILANO — «Ma quale pedinamento, quale pestaggio mediatico? Qui c’è una so­la vittima: io». Claudio Brachino, direttore di Videonews e volto di Mattino 5 , non si capacita di «tutto questo caos» scatenato dal servizio sul giudice Mesiano.

Com’è nato il servizio?

«Ogni giorno, da diverse fonti e agenzie, ci arrivano immagini su personaggi di cro­naca o del gossip. A corredo di quelle ripre­se sul giudice, ho chiesto un pezzo privo di valutazioni professionali, politiche e tecni­che. Che Mesiano sia un personaggio pub­blico è fuori discussione».

La giornalista Annalisa Spinoso parla­va di «stravaganze», ha sottolineato che «l’ennesima sigaret­ta della mattina» fos­se «uno spot all’in­contrario » e descrit­to i calzini del giudi­ce Mesiano come «un’altra stranezza».

«Possiamo discutere dell’uso di un ag­gettivo o di una battuta, magari di cattivo gusto. Sbagliare si può, ma non per questo devono mobilitarsi la Fnsi o l’Anm».

Oltre che per il contenuto, la polemica si è sviluppata perché il servizio è andato in onda su Mediaset, azienda della fami­glia Berlusconi interessata dalla sentenza sul Lodo Mondadori a firma del giudice Mesiano.

«Ma andiamo… Non esiste nessun lin­ciaggio mediatico del giudice. Anzi, lo invi­terò in trasmissione, se accetterà di venire. Non mi ero mai occupato prima del Lodo Mondadori e la recente promozione di Me­siano per noi era solo la notizia del giorno all’interno di una rubrica di opinioni. Io in­viterei tutti a tornare a toni più sobri».

Ha parlato con la sua giornalista?

«Certo, l’ho tranquillizzata. Lei lavora qui dall’inizio: è una cronista, non una gior­nalista politica. A riprova che quello non era un servizio politico».

Lo rimanderebbe in onda?

«Sì. Lo curerei un po’ meglio, limando qualche aggettivo e lavorandoci con un po’ più di calma. Ma difendo la mia scelta».

[link=hyperlink url][youtube=425,344]NppJuTwhzcI[/link]

http://www.danielemartinelli.it/?p=3122

Bravo Daniele :ok!: