Rispondi a: l’ italia in rovina

Home Forum PIANETA TERRA l’ italia in rovina Rispondi a: l’ italia in rovina

#69163
brig.zero
brig.zero
Partecipante

[quote1317884772=giorgi]
Il lavoro diminuirà sempre, è la macchina, è la tecnologia che sostituisce il nostro lavoro ed è logico che ogni anno che passa ci saranno sempre più persone senza lavoro.

Poi i paesi più poveri lavorano a basso costo, quindi ci sarà sempre più concorrenza.

gli stati non hanno più soldi perché sono tutti indebitati fino al collo.

Emettono titoli di stato per avere in mano fondi ma questi titoli contribuiscono col tempo a creare sempre più debito, perché gli interessi che pagano non sono nemmeno sufficienti e figuriamoci se quel giorno dovranno rendere tutto a chi non emetterà più nessun titolo.

I soldi non si possono fare giocando in borsa, i soldi si fanno col lavoro, è come uno scambio, mentre ora come ora la borsa è al primo posto e quindi significa che quelle persone che comprano azioni, molti si arricchiscono con soldi di altre persone, c'è chi ci rimette ma chi ha in mano la situazione di certo non ci rimette e fa sempre più quattrini.

Tutti i governi mondiali dovrebbero eliminare tutte le azioni, di borsa e di titoli, ma nessuno emana questa legge e viaggiando in questo senso che non ci sarà più nessuna via di scampo.

I governi stanno tagliando da tutte le parti per poter respirare un pochino e con questo sistema tagliando nei settori significa lasciare molte più persone senza lavoro.

La tecnologia e la concorrenza elimineranno sempre più lavoro e come pensano questi governi a far funzionare il paese, non c'è via di scampo, fino che sprecano quattrini per fare guerre e non intervengono ad eliminare titoli di stato e borse mondiali tutte le nazioni una per una faranno gare per schiacciare una nazione per poter sopravvivere loro stessi.

I popoli sono stanchi nel trovarsi sempre con finanziarie, non accettano più una vita di regressione e come pensano questi governi a dare fine a tutte queste ingiustizie, questi governi sono strapagati per guidare il paese ma alla fine ci portano tutti nel burrone, oggi come oggi non esiste nessun partito che vuole dare fine a tutte queste ingiustizie, tutti parlano di creare posti di lavoro ma tutti sappiamo che il lavoro lo abbiamo dato in mano alla tecnologia e quel poco che rimane se lo è preso in mano quei paesi che lavorano per poco.

Le tv e i giornali tutti i giorni fanno altro che parlare di borsa e titoli di stato che salgono e scendono ma tutto questo è come un pendolo che fa altro di andare da una parte per poi tornare dall'altra e quindi questa borsa è stata solo una invenzione per poter andare avanti anni e anni, mentre oggi come oggi è divenuto una speranza che ora non ha più un futuro.

Questi governi vorrebbero continuare a fare guerre a quelle nazioni ad impoverirle nel tenerle sotto schiavitù, per far si che altre nazioni di benessere riuscissero ad andare avanti ma oggi come oggi le guerre non possono più farle perché gli sono proibite dai nostri superiori Esseri di Luce, e quindi con tutte le politiche che oggi sono in vigore stanno per essere cancellate per sempre, perché siamo oramai ai tempi dei cambiamenti, perché ora come ora una via di mezzo con i loro sistemi non sono più accettati, quindi [size=7]la loro ora sta per terminare definitivamente. :lente:
Tutti i telegiornali e i quotidiani sono divenute favole da bambini, parole e scritture senza senso;
e a noi cosa ci interessa tutte quelle informazioni se i paesi vanno sempre a finire nel peggio?
[/quote1317884772]
:VV:


https://www.facebook.com/brig.zero