Rispondi a: l’ italia in rovina

Home Forum PIANETA TERRA l’ italia in rovina Rispondi a: l’ italia in rovina

#69959
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1334313030=Pier72Mars]
http://www.disinformazione.it/denuncia_procura_cagliari.htm

ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA

presso il Tribunale di Cagliari

e p.c. al Consiglio Nazionale Forense
Via Arenula 71 – 00186 Roma
Al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cagliari
P.zza Repubblica – Cagliari

Alla Camera degli Avvocati
Tributaristi di Cagliari
C/o Avv.Giuseppe Lai
Via Tuveri 118 – 09129 Cagliari
All’Unione Nazionale delle Camere degli Avvocati Tributaristi
C/o Avv. Patrizio Tumietto
Via Dante 4 – 20121 Milano

DENUNCIA

“COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

Principi Fondamentali

Art.1
L’Italia è una Repubblica Democratica, fondata sul lavoro.
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”.

Secondo la definizione di montesquieuiana memoria la natura del governo repubblicano si distingue in “democratica” o “aristocratica” (cfr. Mario d’Addio in “Appunti di Storia delle dottrine politiche” vol.II) e consiste nel fatto che “il popolo in corpo” (repubblica democratica) “o alcune famiglie”(repubblica aristocratica), “vi godano la suprema potestà”(Montesquieu “L’ésprit des lois”). La democrazia e l’aristocrazia costituiscono due diversi modi d’essere della forma repubblicana, che si distinguono a seconda dell’appartenenza del potere sovrano o al popolo ( e si parla allora di Repubblica Democratica) o ad alcune famiglie (ed allora si parla di Repubblica Aristocratica). Chi ha pensato e scritto quell’articolo aveva perfettamente chiari i concetti formulati dai pensatori politici francesi dell’’800 (da Montesquieu a Rousseau a Tocqueville). Quell’art.1 della Costituzione su cui si fonda l’intero impianto costituzionale, redatto con l’uso sapiente e pensato dei termini “Repubblica democratica”, il cui concetto viene ulteriormente ribadito dall’espressione “la sovranità appartiene al popolo”, è stato scritto con il ricordo ancora vivo del sangue delle migliaia di giovani morti nel sogno e nel segno di quegli ideali e di quei principi…
[/quote1334313030]
dalla fan page di FB di Paola Musu

Buongiorno a tutti. Quella che trovate al link qui sotto, e' la copia della denuncia che stamattina, venerdi 13 Aprile 2012, alle 09.30, ho formalmente presentato presso il Comando dei Carabinieri di Abbiategrasso. Il file consta di 6 pagine, perche' si e' aggiunto il verbale di ratifica dei Carabinieri. Se intendete presentare anche voi una denuncia, potete scaricare il file in formato word(.doc) che si trova come allegato al post qui sotto. Potete cambiare le generalita', il comune di appartenenza del Comando dei Carabinieri ed eventualmente la data.
Nota importante: la denuncia va presentata in 2 copie con TUTTI gli allegati. Una copia rimarra' agli atti presso il Comando dei Carabinieri, e una copia verra' trasmessa alla Procura di Roma. Se oltre al verbale di ratifica, desiderate una vostra copia con i timbri dei Carabinieri, dovrete portarvene una in piu'(senza allegati).

Una buona notizia: i Carabinieri di Abbiategrasso erano perfettamente a conoscenza di tutta la storia….stiamo riuscendo a fare un discreto rumore!

Io non invito ne esorto nessuno a fare la stessa cosa. Vi sto solo mettendo a conoscenza di quello che ho fatto perche' ritenevo fosse mio dovere, e mi metto a disposizione di chi desiderasse maggiori informazioni.
Cordiali saluti
Salvo Mandara'
Amministratore di questa fan page
http://www.facebook.com/PaolaMusu