Rispondi a: A proposito di acqua minerale.

Home Forum PIANETA TERRA A proposito di acqua minerale. Rispondi a: A proposito di acqua minerale.

#71228
farfalla5
farfalla5
Partecipante

LO STUDIO DEI RICERCATORI DELL’UNIVERSITÀ DELLA PENNSYLVANIA
Tanta acqua? Non c’è prova che faccia bene

La «ricetta» degli 8 bicchieri al giorno in realtà non sembra avere basi scientifiche

MILANO — Illusi/e da Kate Moss e Richard Gere. Chi finora si è sforzato di bere due litri di acqua al giorno per essere in forma come la modella inglese inseparabile dalla bottiglietta a forma di goccia o per purificarsi come confessato dal bell’attore di Pretty Woman deve ricredersi. O, per lo meno, farsi venire qualche dubbio. Il Journal of the American society of nephrology, la rivista ufficiale della Società americana di nefrologia, sfata il mito dell’effetto wash out dell’acqua (http://jasn. asnjournals.org). Altro che depurazione del fisico, niente eliminazione di tossine né di chili di troppo. Sir Dan Negoianu e Sanley Goldfarb, ricercatori dell’Università della Pennsylvania, tagliano corto: «Non ci sono prove scientifiche a favore delle proprietà dell’acqua».

Crolla un luogo comune. I due studiosi di Filadelfia sono andati a caccia di prove sugli effetti positivi dei famosi «8×8» (8 bicchieri per 8 once). Senza risultati. «Ci sono evidenze scientifiche sui benefici dell’acqua per gli atleti e per chi vive in climi secchi e caldi. Lo stesso vale per chi ha alcune malattie (come i calcoli, ndr) — scrivono gli autori —. Ma non ci sono dati sugli effetti del bere negli individui sani. Né si riesce a capire da dove sia nata questa raccomandazione ». Chiarimento d’obbligo: «Nessuna ricerca dice il contrario. Non ci sono risultati né in un senso né nell’altro ».

L’effetto elisir sulla pelle e sul mal di testa, la capacità di sgonfiare e ridurre la fame, la purificazione del corpo dalle tossine appaiono, insomma, semplici credenze popolari. Lo conferma anche Carmine Zoccali, presidente della Società italiana di nefrologia: «La presa di posizione Journal of the American society of nephrology sancisce quanto i clinici sostengono da anni — dice —. Sui benefici dell’acqua sulla salute non ci sono evidenze scientifiche. Eccezion fatta per i malati di calcoli e per gli anziani che non hanno più il senso della sete. Per gli altri il consiglio è di bere quando se ne sente il bisogno». Ma il nefrologo senese Nicola Di Paolo avverte: «Bere due litri d’acqua nel giro di un’ora ha un effetto tsunami. Di purificazione generale. L’abbiamo provato anche con modelli matematici»

Simona Ravizza
http://www.corriere.it/salute/08_aprile_03/ravizza_non_bere_acqua_b7e3d084-0148-11dd-b7e1-00144f486ba6.shtml


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.