Rispondi a: Gregg Braden

Home Forum PIANETA TERRA Gregg Braden Rispondi a: Gregg Braden

#72047

Lord Diego
Partecipante

Hai ragione col dire che non è colpa sua nè nostra se ci pesano 170 euro..
Ma confrontando con altri ricercatori come Wilcock che ci mette a libera disposizione i suoi e-book, a Greer che col disclosure p. e il cseti stampa libri e dvd a sue spese senza appoggiarsi ad una casa produttrice (scusandosi per giunta del prezzo),etc..
Insomma a me pare che siano due modi di fare diversi..
Questi ultimi mettono a disposizione le proprie conoscenze e ricerche al giusto prezzo, perchè è naturale che tutto ha un costo.
Voglio fare ancora un paragone con la musica perchè credo che renda bene l'idea..
Nel 2005 sono stato a Brescia per un Festival Metal che si teneva sul Garda. Suonavano una decina di gruppi ed il costo non superava i 40e. La maggior parte erano artisti stranieri (Europei comunque). Un gruppo ha almeno 5 componenti se non sei. Addirittura ci sono gli Haggard che fanno musica barocca/metal che si portano dietro un assemble di musicisti classici. Inoltre ogni gruppo ha i suoi tecnici del suono, delle luci, etc…
Insomma, in un festival come questo la torta è divisa in moltissime fette. I gruppi piu conosciuti poi prenderanno di più mentre quelli meno conosciuti di meno. Però anche se non prendono molto continuano a viaggiare e a portare in giro la loro musica. Perchè? Per passione…perchè credono in quello che fanno.
Tornando a Braden non lo vedo molto convincente proprio per questo giro di affari intorno alla sua figura.
Capisco anche che non sia lui a dettare i prezzi e che sia la sua casa produttrice. Però non vuole convincermi.
Ovviamente ribadisco ancora una volta che il messaggio dei suoi libri e dei suoi interventi è molto caro anche a me. E non voglio assolutamente offendere chi lo segue e ne apprezza la figura.
E' solo la mia opinione.