Rispondi a: CHE è STO BUCO?

Home Forum PIANETA TERRA CHE è STO BUCO? Rispondi a: CHE è STO BUCO?

#72071
Richard
Richard
Amministratore del forum

Forse con quel buco possiamo verificare ..

https://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.574

“Basandoci sul concetto che abbiamo descritto in precedenza, ogni oggetto materiale nell'Universo, come la Terra, diviene simile ad un “lavandino eterico”, dove l'energia dell'etere fluisce in esso costantemente ed equamente da tutte le direzioni.
La gravità, lontana dall'essere una forza di attrazione, è creata dalla pressione del “vento eterico” mentre continua a fluire nella Terra da tutte le direzioni momento per momento, premendo in basso o “curvando all'interno” tutti gli oggetti equamente dallo spazio attorno ad essi.

Ovviamente, questo non è il modello di gravità insegnato nelle moderne università, ma nondimeno rientra meglio nel disegno totale. Ricordiamo che le equazioni sulla gravità non specificano da quale direzione la forza debba venire; lavorano comunque sia se la gravità è un movimento di forza verso il centro di un oggetto o una forza di “aspirazione” dall'interno.
Quindi non ci sono evidenze nelle leggi di Newton che uno scettico possa usare per negare questa idea; è semplicemente una interpretazione diversa da quella popolare correntemente.

“La Terra è un corpo molto grande e quindi deve fluire molto etere in essa, momento per momento, per sostenerne l'esistenza. Dato che tutta la materia è fatta di etere, un oggetto più piccolo verrebbe catturato nell'energia che fluisce in un oggetto più grande. Se cadreste accidentalmente in un fiume in piena, la massa del vostro corpo sarebbe poca rispetto alla grande massa di acqua in movimento.
Se applichiamo questa analogia di un fiume potente in un modello eterico nello spazio, abbiamo un modo semplice per visualizzare questo flusso di energia eterica. Quando vediamo la gravità in questo modo, siamo come moscerini che rimangono schiacciati contro il finestrino a causa dell'aria; il terreno ferma il nostro movimento, mentre l'etere fluisce attraverso la superficie della terra e continua a fluire direttamente nel centro, ricreando ogni atomo ogni momento.

Nel libro di Richard Pasichnyk “The Vital Vastness”, descrive esperimenti che hanno provato che se trivellate oltre i 2700km nella superficie della Terra, si raggiunge un limite in cui la forza di gravità della Terra improvvisamente inizia a decrescere rapidamente…e nel tempo in cui arrivereste nel centro, teoricamente non trovereste forza gravitazionale.
Questo è dovuto al fatto che quando la forza di gravità arriva al centro, una parte di essa si allontana dal centro e contrasta la forza di gravità. La profondità di 2700km è il punto in cui questo flusso verso l'esterno viene neutralizzato. Nelle miniere in profondità e nei baratri, la forza di gravità è misurabile diversamente.”

“Inoltre, nel lavoro del Dr.Walter Russell, un vero artista dai molti talenti, scienziato, architetto e musicista, abbiamo un miglioramento di questo concetto per la gravità. Nel modello Russelliano, la gravità è ancora la tendenza di tutti gli oggetti nell'Universo a cercare il centro, ma lui prosegue dicendo che una volta raggiunto il centro, viene irradiata nuova materia ed energia.”