Rispondi a: Crisi economica mondiale

Home Forum PIANETA TERRA Crisi economica mondiale Rispondi a: Crisi economica mondiale

#72709
Richard
Richard
Amministratore del forum

Roma, 24 dic. (Apcom) – La crisi economica – ma prima ancora i gusti dei consumatori statunitensi – ha fatto una vittima illustre: il Suv, re incontrastato delle strade americane (ed europee), sembra arrivato al capolinea dopo la chiusura di tre delle sei fabbriche che ancora producevano modelli di questo genere. Come riporta il quotidiano statunitense The New York Times, General Motors ha infatti annuciato al chiusra degli stabilimenti di Moraine (ohio) e Janesville (Wisconsin), mentre Chrysler ha fatto altrettanto con l'impianto di Newark (Delaware); per la produzione dei Suv restano attive ora solo tre fabbriche (Ford nel Kentucky, GM in Texas e Chrysler a Detroit). GM aveva tuttavia deciso la chiusura degli impianti già nella scorsa primavera, constatato che se le vendite nel settore auto nel 2008 erano calate del 16% il segmento delle Suv aveva sofferto un tracollo del 40%: i consumatori preferiscono sempre di più rivolgersi ad auto meno care, meno ingombranti e meno inquinanti.

http://www.apcom.net/newseconomia/20081224_110200_4d94a24_53024.shtml

————-

BARI – Grazie al boom della pasta, l'azienda Divella premierà i suoi 280 dipendenti con un mese di stipendio in più: i lavoratori del grande pastificio riceveranno, oltre alla tredicesima, due stipendi. La notizia è pubblicata oggi sul quotidiano 'La Repubblica'. L'annuncio – secondo quanto riportato dal quotidiano – è stato fatto da Enzo e Francesco Divella ieri sera, all'appuntamento per gli scambi di auguri di Natale nella sede del nuovo biscottificio, a Rutigliano, a dieci chilometri da Bari dove c'é invece il pastificio. “La crisi – afferma Enzo Divella, che è anche presidente della Provincia di Bari per il centrosinistra – esiste davvero e si fa sentire. Così proprio la pasta diventa il bene rifugio, chiamiamolo in questa maniera, degli italiani”. Il risultato è che “a livello nazionale si compra il 35% di pasta in più. Non accadeva da 15 anni. I consumi erano fermi”. Per lo stabilimento le cose sono andate benissimo: “I macchinari – racconta Divella – tiravano fuori 1000 quintali di confezioni ogni giorno. Siamo saliti a 6.000 quintali”. A questo punto è stato deciso di far scattare il premio di produzione. “Si tratta di un successo a cui hanno collaborato tutti quelli che lavorano con noi – afferma Francesco Divella, che è anche deputato del Pdl – ed è giusto ringraziarli, non soltanto a parole”.
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/inbreve/visualizza_new.html_847218742.html

——–
Tra le vittime della truffa organizzata da Bernard Madoff c'é anche Liliane Bettencourt, l'erede dell'Oreal considerata la donna più ricca del mondo. Lo afferma Bloomberg citando fonti vicine al dossier, secondo le quali la Bettencourt avrebbe investito parte della sua fortuna da 22,9 miliardi di dollari con Madoff attraverso Thierry Magon de La Villehuchet, il finanziere trovato morto, probabilmente suicida, ieri a New York. La 86enne figlia del fondatore dell'Oreal, Eugene Schueller, secondo le fonti sarebbe stato il primo investitore di un fondo gestito da Access International Advisors, che faceva appunto capo a La Villehuchet. In questo modo la donna più ricca del mondo raggiunge altri vip nella lista di coloro che hanno creduto in Madoff: la miliardaria spagnola Alicia Koplowitz, Steven Spielberg e il premio Nobel Elie Wiesel. Secondo Forbes, Bettencourt è 17ma nella lista 2008 delle persone più ricche del mondo e figura come la prima donna.

http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_847217778.html

———-

(ANSA) – TOKYO, 24 DIC 2008 – Il governo giapponese ha approvato una legge di bilancio record da 88.548 mld di yen (720 miliardi di euro) per l'esercizio 2009-2010. Il provvedimento dovra' finanziare i piani di rilancio destinati a far uscire la 2/a economia mondiale dalla recessione. Il budget, varato dal Consiglio dei ministri, sara' esaminato dal Parlamento a gennaio e si applica all'anno fiscale che parte dal 1 aprile.Si tratta del budget piu' elevato della storia del Giappone,supera del 6,6% quello del 2008-2009.

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/mondo/news/2008-12-24_124283816.html