Rispondi a: Cern

Home Forum PIANETA TERRA Cern Rispondi a: Cern

#73914

lila
Partecipante

Vorrei intervenire in questo topic sull'esperimento che prenderà il via a Cern il 10 settembre facendo un copia e incolla (so fare solo quello) di una canalizzazione del 12 Luglio dell'entità angelica Kryon da parte di Lee Carroll dove tratta degli avvenimenti attuali .

– Il mese prossimo [agosto 2008] ci sarà un grande esperimento. Il più grande macchinario della Terra partirà a studiare le più piccole cose che esistono, cose che sono invisibili. Stiamo parlando del grande acceleratore atomico in Svizzera… avvenimenti attuali. Alcuni hanno detto: “E’ pericoloso”. Non lo è. Non verrà creata più energia di quella che c’è nelle raffiche di energia cosmica che colpiscono la Terra in ogni attimo di ogni secondo. Tutto ciò che stanno facendo è creare la stessa energia in modalità controllata così da poterla studiare. Non possono studiarla quando è random, casuale.

Utilizzano i protoni e gli anti-protoni e li accelerano fino al 90% in più della velocità della luce. Poi li fanno scontrare tra loro nel più grande esperimento di fisica che ci sia mai stato. Lasciate che vi dica quali sono i potenziali, e ricordate dove l’avete sentito dire prima. [Kryon sorride]. Ciò che loro stanno cercando è l’energia interdimensionale. Stanno cercando ciò che sospettano debba esserci, e la troveranno. La troveranno perché stanno guardano all’energia creativa Universale. Lasciatemi che vi parli della profondità di ciò che sono vicini a scoprire in questo prossimo decennio: riscriveranno lo scenario di come è nato l’Universo. Non c’è mai stato il Big Bang (come abbiamo discusso molte volte). Il concetto stesso di Big Bang è una spiegazione tri-dimensionale di un attributo interdimensionale. Gli Universi si creano ad ogni istante per un cambiamento dimensionale – quando una dimensione letteralmente collide con un’altra. E’ un grandioso evento quantico. E’ qui che avete tutte le caratteristiche che descrivete come Big Bang.

Ripassiamo. Avete avuto molti scienziati che hanno osservato nelle 3D ciò che sentivano come prova della teoria del Big Bang. Avevano trovato il residuo di ciò che pensavano fosse la prova (la costante cosmologica [1]). Nomi come Hubble e altri furono l’avanguardia. Comunque, questo viene ora sfidato dall’osservazione delle più piccole particelle conosciute.

Per prima cosa, all’inizio anche la teoria del Big Bang doveva essere interdimensionale. Si riconosce che tutto viaggiò più veloce della luce e tutto avvenne contemporaneamente. Agli inizi di questa teoria, fu compreso che in qualche modo, per un attimo, ci fu una rottura nelle 3D che creò ciò che voi vedete. Oggi sarebbe visto come la caratteristica di un evento quantico, ed è ciò che questo laboratorio scoprirà, perché stanno per vedere i resti di una collisione interdimensionale. E’ dappertutto. E’ la nuova costante cosmologica. Una volta che cominciate a vedere le dimensioni invisibili o, almeno, a vedere ciò che lasciano come traccia nelle esplosioni create artificialmente, la cosa sarà ovvia. Tutto questo per dirvi in modo criptico che questo esperimento è sicuro, a lungo termine, e che la vostra scienza sarà infine in grado di vedere l’interdimensionalità al meglio.

Quando nulla accadrà e la Terra non verrà ingoiata da un buco nero creato in Svizzera, ricorderete questo messaggio? Guarderete gli altri che hanno detto il contrario e li considererete responsabili delle emozioni che hanno creato? Vedremo.

Questa entità angelica esclude quindi che un buco nero possa inghiottire la terra e nelle peggiori delle ipotesi l'universo.
Speriamo che che l'esperimento porti la scienza a nuove conoscenze
Un pò di paura però ce l'ho. :scare: