Rispondi a: Dahmanur e le alternative al nostro mondo

Home Forum PIANETA TERRA Dahmanur e le alternative al nostro mondo Rispondi a: Dahmanur e le alternative al nostro mondo

#74069
giusparsifal
giusparsifal
Partecipante

Ciao Giorgio, solo chi ci è passato può capirlo fino in fondo…
Sapete, sono stato per 5 anni anni un frequentatore (e paziente prima, docente poi) di un Istituto privato di psicologia.
L'esperienza descritta da Giorgio è perfettamente uguale alla mia (e non solo la mia) in quell'Istituto, eccezion fatta per la vita in comune.
I meccanismi psicologici così ben descritti sono stati gli stessi, attuati con le stesse modalità solo che in contesti diversi ovviamente.
E, se ci pensate, non è così difficile trovare similitudini simili fra mia esperienza e quella di Giorgio.
In grande, queste sette (alla fine era così che chiamavo anche io quell'Istituto) sono la rappresentazione in piccolo del tipo di società in cui viviamo tutti noi.
Come mia personalissima opinione però, io devo dire che non riesco ad addossare le colpe all'Istituto.
Nonostante l'abuso psicologico sia meschino (a dir poco), ho riconosciuto e riconosco ancora adesso la mia totale responsabilità per essermi lasciato condizionare in maniera anche molto pesante dal “Falco” (era una “Falca”) di quell'Istituto.
Non sarà stato un caso che l'apertura definitiva degli occhi sia coinciso con il mio interessamento e definitiva adesione all'approccio Costruttivista “http://it.wikipedia.org/wiki/Costruttivismo_(psicologia)” .
Attraverso tale adesione aprii definitivamente gli occhi sulla realtà che mi circondava in quel momento e fu appunto il motivo di rottura con la Direttrice, Madre/Matrona. In questa maniera non mi fu “riconosciuta” la mia rinnovata capacità di giudizio (secondo il mio parere) e la rottura avvenne per “meri” motivi ideologici. Voleva essere la mia ultima sconfitta, fu la mia prima vittoria.