Rispondi a: Dahmanur e le alternative al nostro mondo

Home Forum PIANETA TERRA Dahmanur e le alternative al nostro mondo Rispondi a: Dahmanur e le alternative al nostro mondo

#74076

Giorgio
Partecipante

Ciao a tutti!
Vorrei condividere anche questo…

IL SEGRETO DEL “VIAGGIO”

Il “Viaggio” è un aspetto di vitale importanza nella vita damanhuriana ed è gestito dal “Gioco della Vita”, una delle quattro strutture organizzative in Damanhur. Alcuni cittadini prescelti sono invitati ad unirsi ad Oberto Airaudi – Falco – nei viaggi magici, ad andare con lui in uno dei tre camper di Damanhur (Airaudi usa sempre il suo camper personale, e il più recente, lussuosissimo e tecnologicamente all'avanguardia, è costato un milione di euro). La carovana “Viaggio” con a bordo un piccolo gruppo di damanhuriani lascia Damanhur il sabato pomeriggio e ritorna per lo più, anche se non sempre, il lunedì mattina. A volte il “Viaggio” resta lontano per settimane, qualche volta, è successo, addirittura per mesi e i cittadini di Damanhur lo raggiungono in auto se vogliono avere un contatto. Per partecipare al Viaggio ai cittadini viene richiesto di portare un cambio d’abito di tre giorni e di lasciarsi dietro il lavoro, il nucleo familiare e i figli senza dire a nessuno della loro partenza (è così che il viaggio magico non sarà visibile al “nemico”). Essi non sanno quando torneranno e non possono contattare nessuno a casa durante la loro assenza. Le persone semplicemente scompaiono in maniera misteriosa e nessuno sa dove sono.
Secondo la tradizione damanhuriana, il Viaggio è usato per condurre ricerche magiche, alchemiche ed esoteriche. E’ progettato per allontanare i cittadini dal loro ambiente ordinario e trasportarli in una dimensione magica di trasformazione interiore. Ai “viaggiatori” è severamente vietato rivelare ciò che accade durante il Viaggio ai loro compagni damanhuriani, con la scusa che altrimenti si rischierebbe di rovinare l’esperienza agli altri. Questa segretezza circonda l’intero evento di un alone di grande mistero e i damanhuriani scelti da Airaudi perché lo accompagnino nei suoi viaggi “magici” si sentono parte di un’ élite. Ma il vero punto cruciale della questione è tutt’altro che magico per le molte giovani donne, ingenue e attraenti, che sono chiamate ad andarci. Airaudi usa la segretezza del Viaggio per nascondere il fatto che ha rapporti sessuali con le sue adepte. Le donne (tutte maggiorenni e consenzienti) vengono indotte a credere che l’atto sessuale sia parte di un processo alchemico o sia un elemento vitale della ricerca esoterica. Molte donne si lasciano coinvolgere sessualmente da Airaudi perché quest’ultimo dice che soltanto loro hanno le caratteristiche peculiari richieste per una particolare operazione magica. All’inizio, esse non sono consapevoli di essere solo alcune delle tante donne con cui lui ha avuto rapporti sessuali nel corso degli anni: più del 40 % della popolazione femminile di Damanhur. Alcune delle donne effettivamente si innamorano di lui, specialmente se sono vulnerabili, se hanno perso un parente, se stanno affrontando un divorzio o una crisi esistenziale di altro genere. Incoraggia sempre le sue donne a lasciare i loro partner ed iniziare uno dei percorsi di castità nella “Via Spirituale” di Damanhur – la “Via dell’Oracolo”, o la “Via Monacale”- , per mantenere una relazione intima e privilegiata con lui. Si può notare che le donne che hanno rapporti sessuali con Airaudi, per periodi brevi o lunghi che siano, rimangono tutte molto fedeli a lui nel tempo, incapaci di liberarsi dalla dipendenza psicologica nei suoi confronti: alcune partecipano al Viaggio regolarmente per parecchi anni. Airaudi usa i suoi rapporti sessuali con le donne per “dividere e dominare”: privare gli uomini damanhuriani della loro dignità, e intromettersi all’interno delle coppie per evitare la creazione di forti vincoli emotivi e rapporti di coppia solidi. Spesso critica i cittadini perché antepongono le loro relazioni sentimentali all’impegno in Damanhur. Esprime inoltre, pubblicamente, la sua disapprovazione per i Damanhuriani che non esercitano un controllo sulla loro energia sessuale, esortando tutti a risparmiarla per il percorso spirituale. Lui, in ogni caso, fa esattamente l’opposto. Airaudi insiste sul fatto che il sesso alchemico o magico richiede rapporti non protetti: nel corso degli anni molte donne del Viaggio sono rimaste incinte da Airaudi ed alcune sono dovute ricorrere anche a diversi aborti. Il sesso magico di Airaudi è anche famoso per aver causato effetti collaterali di natura medica, in forma di varie malattie trasmesse per via sessuale, che talvolta hanno assunto proporzioni epidemiche tra le sue donne.
E gli uomini damanhuriani come reagiscono a questa situazione? Per la maggior parte, soffrono di pesanti conflitti interiori: si sentono combattuti tra la fedeltà al loro Maestro spirituale e il dolore per la perdita delle loro partner. Molti sanno che lui, quando vuole, ha rapporti sessuali con le loro mogli e fidanzate, all’interno o al di fuori del contesto del Viaggio, ma non possono fare nulla al riguardo. Le proteste vengono accolte con indifferenza e nessuno vuol parlare del problema per paura. Coloro che lo minacciano, o sono considerati pericolosi per la sua reputazione, vengono sommessamente consigliati, dalle autorità di controllo, di gestire le loro emozioni dirompenti o di lasciare la comunità. In passato un damanhuriano ha tentato il suicidio quando ha scoperto che Airaudi aveva avuto rapporti sessuali con sua moglie, mentre lei era incinta. Dopo la nascita del bambino, la coppia si è separata e la donna ha intrapreso un percorso di castità. E’ rimasta fedele ad Airaudi negli ultimi 17 anni e va ancora in Viaggio, occasionalmente.
Airaudi è noto per aver avuto rapporti sessuali sia con una madre, sia con una figlia, appartenenti alla stesso nucleo familiare e perfino con donne che erano sorelle tra di loro. Questo crea spesso intensa rivalità tra le donne e sofferenza emotiva a tutti i livelli della vita familiare. Lui ha sempre preferito le donne giovani ed attraenti: ora sta raccogliendo i frutti magici e vigorosi del sesso praticato con le figlie della generazione che ha fondato Damanhur.

Vede: http://www.cesap.net/index.php?option=com_joomlaboard&Itemid=34&func=view&id=3559&catid=37