Rispondi a: nucleare

Home Forum PIANETA TERRA nucleare Rispondi a: nucleare

#75329

CANERO
Partecipante

“Usa smantellino le armi nucleari”
Iran:”Via dalla Germania e dall'Italia”

In risposta agli inviti alla chiarezza formulati da parte della comunità internazionale, il presidente iraniano, Mahmud Ahmadinejad, ha replicato con un discorso all'Onu chiedendo agli Stati Uniti di smantellare le proprie armi nucleari situate in Germania, Italia, Giappone, Paesi Bassi e altre nazioni. Durante il discorso di Ahmadinejad i delegati di Usa, Gran Bretagna, Francia e Italia hanno abbandonato la sala dell'Assemblea generale.

Intervenuto alla conferenza dell'Onu sulla revisione del Tnp, il presidente iraniano ha proseguito il suo show sparando a vista contro gli Stati Uniti che, a suo avviso, “sono i veri responsabili della proliferazione mondiale nucleare. Visto che è l'unico Paese – ha ribadito – ad aver lanciato due bombe atomiche contro il Giappone e a utilizzare l'uranio impoverito nella guerra in Iraq”. Secondo Ahmadinejad, poi, un organismo internazionale indipendente dovrebbe fissare “una data limite per l'eliminazione di tutte le armi nucleari”.

Sospensione Stati Uniti dall'Aiea
“Via armi nucleari Usa dall'Europa e dal Giappone”, sono queste le parole che hanno suscitato la rabbia dei delegati di Usa, Gran Bretagna, Francia e Italia che hanno poi abbandonato la conferenza. Gli Stati Uniti “sono i veri responsabili della proliferazione nucleare.- ha replicato il presidente iraniano -. Bisogna sospenderli dall'Aiea”. Da lì il passo all'attacco d'Israele per il suo arsenale nucleare è stato breve. “Il regime sionista – ha dichiarato – continua a rappresentare una minaccia per gli Stati della regione” con le sue armi atomiche.

Accordo con l'Aiea
Si è detto comunque “pronto ad accettare la proposta di scambio di combustile nucleare”dell'Aiea, l'agenzia nazionale per l'energia atomica. Secondo la bozza d'accordo dell'agenzia, Teheran dovrebbe consegnare il suo uranio arricchito al 3,5 per cento ricevendo in cambio combustibile nucleare arricchito al 20 per cento. “Adesso spetta agli altri paesi come Usa e Russia prendere una decisione”, ha detto in tono polemico il leader iraniano.

H. Clinton: “Accuse false, chi viola le regole pagherà”
Sono “accuse stanche, false e furiose” che mettono a rischio il futuro della non proliferazione nucleare quelle che l'Iran muove nei confronti degli Stati Uniti. Lo ha detto il segretario di Stato Usa, Hillary Clinton, nel corso del suo intervento alla conferenza dell'Onu. Per la Clinton i paesi che violeranno le regole previste dal Trattato di non proliferazione nucleare sono destinati a pagare “a caro prezzo” il mancato rispetto dei loro obblighi.

Fonte: http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo480631.shtml