Rispondi a: SALVATORE BRIZZI: SULLA SITUAZIONE PLANETARIA

Home Forum PIANETA TERRA SALVATORE BRIZZI: SULLA SITUAZIONE PLANETARIA Rispondi a: SALVATORE BRIZZI: SULLA SITUAZIONE PLANETARIA

#75878
elerko
elerko
Partecipante

Volevo un vostro parere riguardo all'ultimo articolo di Brizzi.
Non mi esprimo in merito ma devo dirvi che rimango alquanto basito:

Sulle accuse di blasfemia
Nel mio libro La sconfitta di Cronos, al capitolo La carne e il sangue parlo della spermatofagia (anche se non utilizzo mai questo termine tecnico).
È necessario sapere che le prime scuole cristiane erano gnostiche e i rituali che vi si svolgevano non erano aperti al pubblico. All’interno di questi rituali avveniva il trasferimento dello Spirito Santo attraverso l’ingestione del seme maschile (sia da parte degli uomini che delle donne) spesso mischiato al sangue mestruale femminile.

Tali fluidi nell’antichità venivano considerati SACRI.
Lo sperma e il sangue sono sostanze in grado di produrre trasmutazioni alchemiche nei corpi sottili dell’essere umano.
Ogni uomo trasferisce quella che è la sua essenza attraverso il suo seme. E non potrebbe essere altrimenti, essendo questo un concentrato – una sintesi – del suo stesso essere. Da qui l’ammonimento a scegliere accuratamente il proprio partner sessuale.
Il sacerdote – lo jerofante, l'alchimista – è anche in grado di trasferire direttamente lo Spirito Santo nei discepoli. Un alchimista che sia degno di questo nome deve essere a conoscenza di cosa SIGNIFICA il rapporto sessuale e quali sono le immense possibilità evolutive ad esso legate. L'argomento è di tale importanza che vi torneremo sopra in seguito.

Nell’atto sessuale praticato a partire da una centratura animica non risiede nulla di morboso, tutt’altro, esso diviene una cerimonia sacra che agisce sull’apertura della coscienza degli officianti. Lo stesso dicasi per le pratiche orali associate alla sessualità.
Tali pratiche in passato non suscitavano né disgusto né imbarazzo proprio in quanto intrise di sacralità e non di lascivia come può accadere oggi.

Secondo i gruppi gnostici nello sperma risiede il verbo divino (logos spermatikos) e tale verbo può essere trasmesso attraverso una successione eucaristica dove il pane e il vino utilizzati oggi dalla Chiesa assumono ben altro significato. Nel mio libro accenno al fatto che Gesù nell’Ultima Cena potrebbe non aver utilizzato il pane e il vino…
In un commento al mio post precedente qualcuno ha scherzosamente ribattezzato l’Ultima Cena come The last blow-job. Beh… non è andata proprio così, dal momento che tali fluidi vengono assunti da una coppa (un graal – che è anche simbolo della vagina pronta ad accogliere) contenente il seme maschile e il sangue (o il vino) e non ci si abbevera direttamente “alla fonte”. Anche se nei rituali orgiastici dell’antichità venivano praticate regolarmente fellatio per fini spirituali.

Queste constatazioni mi sono costate accuse di blasfemia, giunte tramite mail, e addirittura rimproveri circa un mio presunto tentativo di sacralizzare alcune pratiche perverse. Ovviamente simili osservazioni non meritano una disamina approfondita, basterà far notare che se considerate perverse pratiche come fellatio e cunnilingus… beh… avete un problema… o lo ha anche il vostro attuale partner…

Tutto ciò che viene compiuto con l’anima, a partire dal Cuore, è PURO, non inquinato dalla morbosità o da bassi desideri astrali. Invece il corpo mentale e il corpo emotivo, con i loro bassi desideri, spesso sono impuri – anche quando non si tratta di sesso, ma di argomenti che apparentemente paiono più elevati – mentre l’anima non è mai impura, anche quando compie atti che in apparenza possono sembrare immorali ai più.
Lo 'sporco', come sempre, è negli occhi di chi non sa guardare con il Cuore.

Fonte: http://www.salvatorebrizzi.com/2010/05/sulle-accuse-di-blasfemia.html