Rispondi a: Cerchi nei campi di grano

Home Forum MISTERI Cerchi nei campi di grano Rispondi a: Cerchi nei campi di grano

#7590
Richard
Richard
Amministratore del forum

Fisica Iperdimensionale nei cropcircles Inglesi: supporto ET per la gravità quantistica e teorie di R.Hoagland?
http://www.cropcircleconnector.com/anasazi/time2007s.html

http://translate.google.it/translate?u=http%3A%2F%2Fwww.cropcircleconnector.com%2Fanasazi%2Ftime2007s.html&sl=en&tl=it&hl=&ie=UTF-8

“..Tale prisma tridimensionale può essere il principio per rappresentare la “brillante Venere” che brilla nel cielo in Agoso 2008, quando si alza dietro il sole. Suggerisce utleriormente una piu precisa interpretazione, in termini dei simboli della fisica iperdimansionale usata da R.Hoagland e colleghi:

http://www.cropcircleconnector.com/images/hyper2.jpg

Secondo la teoria di Hoagland, ogni pianeta nel nostro sistema solare (e il sole) può contenere un flusso iperdimensionale di energia che prende la forma di un doppio tetraedro quando visto attorno all'equatote o la forma di un esagono quando visto dal polo nord. Quanto si avvicina questo con il cropcircle di Secklendorf o Oliver's Castle nell'estate 2008?
Quasi perfettamente:
http://www.cropcircleconnector.com/images/hyper3.jpg

“Se un tetraedro è piazzato dentro una sfera, con un vertice messo sul polo nord o sud, allora la latitudine risultante dei suoi altri tre vertici sarà uguale a arcsen (1/3) o 19.47°. Tale geometria tetradrica, quando studiata su scala solare o planetaria, sembra rivelare un flusso interno di energia ai centri dei grandi corpi astronomici, che viene da dimensioni superiori nel nostro spazio tridimensionale.”

Un flusso uscente di energia alla latitudine di 19.5°

Ora come importante corollario al modello di Hoagland, ogni pianeta nel nostro sistema solare (o il sole) dovrebbe mostrare tre fonti di energia uscente alla latitudine di 19.5° sopra o sotto l'equatore oppure ai poli nord o sud, dove questi due tetraedri immaginari intercettano la superficie della sfera.

Questo corollario sembra essere stato mostrato due volte nei campi la scorsa estate: prima in forma parziale a Reinshof in Germania il 23 Giugno 2008 :
http://www.cropcircleconnector.com/images/hyper4.jpg

Reinshof del 23 Giugno sembra dirci che “energia esce dai pianeti o dal sole”. Quindi All Cannings del 30 Giugno sembra dirci che tale flusso uscente di energia puo trovarsi in tre particolari punti sulla superficie planetaria, separati da 120° in longitudine. Il diametro totale di tre cerchi espansi come mostrato in All Cannings si è scoperto poi combaciare con latitudini di piu o meno 20°, fornendo cosi una coincidenza ragionevole con arcoseno (1/3)=19.47° del modello di Hoalgand.
————
[youtube=480,385]UNB7MZHHV9U

———-

Riguardo alla gravità quantistica una principale teoria dice: “La gravità quantistica divide lo spazio-tempo in sezioni triangolari conosciute come simplexes. Il 3-simplexe solitamente è chiamato tetraedro. Il 4-simplex come mattone di base è chiamato pentachoron. Ogni simplex rimane geometricamente piatto e molti simplex possono essere uniti in vari modi per creare una varieta di spaziotempi curvi (http://www.nationmaster.com/encyclopedia/Causal-dynamical-triangulation http://www.wyki.org/Causal_dynamical_triangulation)

Riassumendo, se la struttura spaziotemporale su scala planetaria (come su quella quantistica) è davvero una pentachoron o 4-simplex, allora la proiezione di questa pentachoron nel nostro spazio tridimensionale può sembrare il doppio tetraedro di R.Hoagland e spiegare i dati anomali solari e planetari osservati.
http://www.cropcircleconnector.com/anasazi/time2007s.html