Rispondi a: Elezioni USA, chi?

Home Forum PIANETA TERRA Elezioni USA, chi? Rispondi a: Elezioni USA, chi?

#76565
Richard
Richard
Amministratore del forum

dai non hanno fatto cosi schifo

La presidenza [modifica]
In quell'anno fu eletto presidente, battendo il presidente in carica George H. W. Bush. Il suo mandato interrompeva 12 anni di governi repubblicani. Per questo, poco dopo l'elezione, ridimensionò le aspettative dei suoi sostenitori, ripudiando parte delle sue promesse elettorali. In seguito dovette rinunciare anche alla riforma del sistema sanitario fortemente voluta dalla first lady Hillary Rodham Clinton in quanto il Congresso non si era dimostrato favorevole.
Negli anni successivi si interesserà di politica estera, prima in modo confuso, poi con un disegno preciso; infatti, dopo la caduta dell'URSS, il problema degli USA era come riconvertire il proprio ruolo internazionale in quanto unica superpotenza rimasta. Clinton si schierò a favore di un'egemonia benevola, volta a favorire la democratizzazione del mondo attraverso l'espansione del commercio; gli USA sarebbero intervenuti con l'esercito solo dove ce ne fosse stato realmente bisogno. Concretamente, notevole fu il suo impegno per la risoluzione della questione irlandese, e mediorientale. Riguardo quest'ultima rimane nella storia la famosa stretta di mano tra il premier israeliano Yitzhak Rabin e il leader palestinese Yasser Arafat, avvenuta nel 1993. Viceversa particolarmente grave sarà il silenzio e l'atteggiamento ambiguo nel trattamento del genocidio del Ruanda, dove vennero massacrate circa un milione di persone durante tre mesi nel 1994. L'amministrazione Clinton non si impegnò per far cessare l'assassinio di massa e considerò gli avvenimenti in modo riduzionista.
In campo economico il periodo della sua presidenza coincise con una forte crescita economica, soprattutto trainata dall'industria tecnologica (computer, Internet, telefonia mobile).
http://it.wikipedia.org/wiki/Bill_Clinton

poi ci mettiamo questo

http://www.altrogiornale.org/news.php?item.724.10

Il direttore dello Staff di Clinton e un giornalista investigativo internazionale vogliono sapere cosa sa il Pentagono, richiamdolo a rilasciare i files classificati sugli ufo . John Podesta ha detto “E' tempo che il governo declassifichi i documenti che sono vecchi almeno 25 anni e fornisca agli scienziati i dati per detrminare la natura del fenomeno ufo.”.
Malgrado non ottengano molta credibilità, casi sugli UFO che non trovano spiegazione, abbondano, come testimoniato da migliaia di residenti dell' Arizona, di piloti di linea aerea o da un presidente degli Stati Uniti.
La nuova iniziativa non e' volta a dimostrare l' esistenza di alieni. Piuttosto il gruppo desidera legittimizzare l' indagine scientifica dei fenomeni aerei inspiegabili.

Podesta fu uno di numerosi pesi massimi in politica e nei media di Washington, che annuncio' la coalizione dell' Informazione Libera (CFI) per ottenere accesso ai documenti segreti governativi sugli UFO.
Nello specifico, volevano i documenti della Forza Aerea sul progetto Moon Dust e Operazione Volo Blu, operazioni clandestine che sembra esistessero decenni fa per investigare sugli UFO e recuperare oggetti di origini sconosciute.
Nel 1940, 1950 e 1960, il governo prese sul serio la ricerca sugli UFO e i maggiori generali considerarono i pro e contro dell' informazione pubblica negli USA, Kean ha detto, citando dei memo top secret.

fonte: nationalufocenter.com