Rispondi a: servizio su taranto

Home Forum PIANETA TERRA servizio su taranto Rispondi a: servizio su taranto

#76870

marì
Bloccato


Taranto, le dichiarazioni choc di Riva
“I morti di tumore sono un'invenzione”

La battuta in un'intervista a una televisione locale. Gli ambientalisti: “Ora deve chiedere scusa”. Il patron dell'Ilva se la prende con i giornalisti. Gli ambientalisti: deve chiedere scusa
di Giuliano Foschini

Inutili le belle parole durante i tavoli con le istituzioni. Inutili le aperture di credito nei confronti delle associazioni ambientaliste e della politica. Emilio Riva ha sintetizzato in poche parole il suo pensiero sulla situazione di Taranto: “Il dibattito sui tumori in questa città – dice il patron dell'Ilva – è completamente inventato”. La frase è dettata da Riva al giornalista Luigi Abbate di Bs Television, al termine della conferenza stampa che l'azienda ha tenuto sull'ambientalizzazione nei giorni scorsi. Appena conclusa la dichiarazione, si è avventato sul giornalista il responsabile per i rapporti istituzionali dell'Ilva, Girolamo Archinà, che ha strappato dalle mani del reporter il microfono e lo ha portato via. Le telecamere hanno però ripreso tutto. Ieri il filmato è finito su You Tube scatenando l'ira degli ambientalisti.

Da Alessandro Marescotti di Peacelink è arrivato il primo, durissimo, commento: “Di fronte a questi episodi – dice – la nostra associazione ritira ogni credito alle aperture di facciata della dirigenza Ilva al dialogo con le associazioni ambientaliste e con la società civile”. Durissima anche Legambiente che con il presidente regionale, Francesco Tarantini e il direttore nazionale, Sebastiano Venneri, invita Riva a “chiedere immediatamente scusa alla gente di Taranto. Una tale arroganza non è più sopportabile”. Sdegno tra la gente anche sui social network e nei forum.
Intanto prosegue l'organizzazione per la grande manifestazione del 29 novembre.

(23 novembre 2009)
http://bari.repubblica.it/dettaglio/Riva-choc:-A-Taranto-morti-da-tumore-inventate/1786243?ref=rephp

[link=hyperlink url][youtube=425,344]vxcskwabdnY[/link]

L'ILVA produce acciao. Produce anche debito pubblico e cadaveri. Non paga l'Iva da 15 anni, ha ucciso 180 persone direttamente, ne ha messi 8 mila sulla sedia a rotelle e l'inquinamento che produce, per cui Emilio Riva – il re dell'acciao – è già stato condannato, è il principale responsabile di circa 20 mila morti di cancro e leucemia.

Raggiunto da un giornalista che gli chiede conto di tutte le morti di Taranto, Riva farfuglia, chiama rinforzi e poi dice “i morti ve li siete inventati”. Uno scugnizzo strappa di mano il microfono al giornalista e se lo porta via. Dopo il diritto alla vita, forse l'ILVA vorrebbe anche requisire ai suoi concittadini la libertà di parola e magari anche quella di pensiero.

Soteniamo uno dei pochi giornalisti coraggiosi di questo paese. Amplifichiamo il segnale di quel microfono strappato. In rete, questo gesto equivale a una condanna. E scopriranno che le condanne, almeno qui, si pagano.

http://www.byoblu.com/post/2009/11/24/I-morti-inventati-dellILVA.aspx

:grrr: