Rispondi a: Al Qaeda – Ora basta.

Home Forum PIANETA TERRA Al Qaeda – Ora basta. Rispondi a: Al Qaeda – Ora basta.

#77415

meskalito
Partecipante

“Prossimamente” incontro tra Obama e Medvedev. Pausa sullo scudo antimissile

Il presidente russo, Dmitri Medvedev, e il presidente eletto americano, Barack Obama, intendono incontrarsi “prossimamente”. Lo ha annunciato questa sera il governo di Mosca.

Nel corso di una conversazione telefonica, Medvedev e Obama hanno concordato sulla “necessità di organizzare prossimamente un incontro”, riferisce un comunicato emesso dal Cremlino.

Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, aveva dichiarato mercoledì scorso che Medvedev e Obama avrebbero potuto incontrarsi il 15 novembre, a margine del G20 a Washington.

Pausa per lo scudo missilistico, smentito il presidente polacco
Obama, non ha preso nessun impegno sul futuro dello scudo antimissile che l'Amministrazione Bush intende installare nell'Europa centro-orientale per rispondere a minacce come quella dell'Iran. Lo ha detto oggi a Chicago uno stretto collaboratore di Obama, smentendo quando affermato dal presidente polacco Lech Kaczynski, secondo il quale il presidente eletto Usa gli ha detto che il progetto continuerà.

Usa e Polonia hanno firmato un accordo in agosto per installare una serie di missili nel Paese europeo, come elemento dello scudo missilistico previsto, una mossa che aveva mandato su tutte le furie la Russia, che si considera direttamente minacciata.

Il presidente polacco Kaczynski ha affermato invece che il presidente eletto Usa gli ha detto che il progetto continuerà.

Hu Jintao: Cina e Usa devono “conciliare reciproci interessi”

Nel primo colloquio telefonico tra il neo eletto Barack Obama e il presidente cinese Hu Jintao questo'ultimo si è detto convinto che Cina e Stati Uniti dovrebbbero “conciliare i reciproci interessi”. Lo ha riferito l'agenzia Xinhua. I due leader hanno discusso anche della crisi economica globale e su come rafforzare i legami tra i due Paesi in futuro.

Durante la conversazione telefonica, Barack Obama e Hu Jintao hanno affrontato vari temi tra cui la crisi finanziaria mondiale e hanno considerato la possibilità di rafforzare, in futuro, i rapporti tra Cina e Stati Uniti. “La Cina e gli Stati Uniti devono rispettarsi a vicenda e tener conto delle rispettive preoccupazioni – ha detto Hu durante la telefonata, stando ai media ufficiali cinesi – e devono risolvere in maniera appropriata le questioni sensibili, in particolare quella relativa a Taiwan”. Nella conversazione con Hu, Obama ha sottolineato che la Cina è una “grande” nazione e che “sulla scena internazionale attuale, i rapporti tra Stati Uniti e Cina sono d'importanza vitale”, riferiscono ancora i media cinesi.

Minacce dai terroristi di Al Qaeda
Intanto Obama ha incassato la prima minaccia dei terroristi di Al Qaeda che starebbe preparando un “grande attentato, peggiore di quello dell'11 settembre 2001”. A lanciare l'allarme è un ex dirigente della cellula yemenita di Al Qaeda, intervistato dal quotidiano arabo pubblicato a Londra, Al-Quds al-Arabi. “Lo sceicco Osama Bin Laden sta seguendo i preparativi di un attentato contro gli Stati Uniti che supera di gran lunga quello dell'11 settembre”.

http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=88053

Sembra che,come previsto,a qualcuno piaccia fare gli sgambetti come il presidente polacco da sempre schiavo dell'amministrazione Bush.