Rispondi a: Picchi evolutivi

Home Forum PIANETA TERRA Picchi evolutivi Rispondi a: Picchi evolutivi

#77734

xxo
Partecipante

Penso che sia proprio come dici Richard.
L'uomo può tutto e da sempre ha creato tutto.

Per analizzare e meglio capire questo concetto dobbiamo approfondire di più.
Cercherò di spiegarmi meglio.

Come abbiamo analizzato in altri topic il nostro sistema solare è in continuo movimento.
Come la terra e gli altri pianeti del nostro sistema hanno un movimento ellittico attorno ad una sua fonte energetica (sole) così il nostro sistema solare tutto si muove, sempre con una traiettoria ellittica, attorno alla sua fonte energetica (chiamiamola semplicemente fonte).
Così come sul nostro pianeta e sugli altri del nostro sistema solare si hanno le stagioni, in egual maniera il nostro sistema solare ha le ere. E le ere sono 4, esattamente come le stagioni.
Le nostre stagioni hanno come riferimento il calendario gregoriano, le ere hanno come riferimento il calendario galattico, del quale si ha una grande espressione nel lungo computo dei Maya.

Per noi esseri umani abitanti sul pianeta Terra in inverno è freddo e in estate è caldo.
Per il nostro sistema solare si ha calo energetico (inverno/freddo) durante l'allontanamento dalla fonte e aumento energetico (estate/caldo) quando ci avviciniamo alla fonte. Non mi dilungo sull'autunno e sulla primavera per le quali il funzionamento è il solito.

Questo avvicinamento ed allontanamento dalla fonte prevede un aumento o diminuzione di energia.
Questo perchè il tutto è solo ed unicamente energia.
Ovviamente, l'aumento e la diminuzione di energia comporta delle enormi conseguenze sui pianeti tutti del nostro sistema solare e, sempre ovviamente, sui loro abitanti (vale a dire animali, esseri umani, abitanti di altri pianeti).

Quindi veniamo a noi, l'essere umano.
L'essere umano ha alcune parti all'interno del corpo che reagiscano a questi flussi energetici.
Per natura, per programma, per progetto divino, interpretiamola come si vuole.
Queste parti per me sono i punti Chakra, i sette punti Chakra che iniziano dalla parte più bassa della colonna vertebrale e finiscano sulla parte più alta della nostra testa.
Ogni punto ha il suo ruolo, questo lo sanno bene in India/Tibet.
Nei periodi con più freddo energetico è molto raro l'aprirsi dei Chakra, si hanno rari casi di persone spirituali che spesso vengano isolate, ridicolizzate dal resto della popolazione.
Nei periodi con più caldo l'apertura dei Chakra è forzata, chi prima chi poi, chi consapevolmente chi no.
Il processo per me è inevitabile.

L'apertura dei Chakra, che può avvenire in maniera lineare piuttosto che confusionale, porta l'essere umano al cambiamento della propria coscienza. Questo progressivo risveglio porta alla conoscenza del tutto, al raggiungimento della felicità, elimina questo squilibrio spirito/corpo che è tanto frequente.
Per farla più pratica man mano che i punti Chakra si aprono le persone cambieranno le priorità.
Se prima il business, la carriera e gli Status Symbol erano priorità, adesso questi non conteranno più.
Le priorità saranno rispetto per la natura tutta e per il prossimo, fratellanza, spiritualità.
Probabilmente i bar del futuro saranno ambienti dove ci saranno zone di meditazione, perchè questa diventerà importante.

Infine dico, coloro i quali con consapevolezza asseconderanno questo proprio cambiamento interno vivranno il rinascere della loro felicità e questo è la più bella cosa che possa augurare a tutti gli abitanti del pianeta.
Coloro i quali invece rimarranno ancorati a vecchi, passati e non più possibili stili di vita affronteranno grandi momenti di confusione che potrebbe sfociare addirittura in pazzia.