Rispondi a: Raeliani (senza polemica)

Home Forum PIANETA TERRA Raeliani (senza polemica) Rispondi a: Raeliani (senza polemica)

#77868

Omega
Partecipante

[quote1228729603=iniziato]
premesso che io stimo moltissimo Omega e che ritengo che sia una persona di grande valore, forse anche per questo motivo se lui ha accolto questa filosofia essa di certo è principalmente buona che non.

Certo di cose da discutere ve ne sono moltissime.

Invece che democrazia e geniocrazia io proporrei la Naturocrazia.
Ogni cosa deve essere valutata secondo il proprio impatto positivo o no sullla natura.

Suglistessi principi di Ippocrate Primun non nuocere.

Invece sempre sulla geniocrazia, a pensarci bene ne sono completamente contrario, infatti cari raeliani avete dimenticato una cosa fondamentale, l'inteliggenza, il genio è solo uno degli oltre 100 fattori mentali, misurare una persona su di un unico fattore è altamente inpreciso.

Parliamo allora di UmanoCrazia se vogliamo, una persona che dimostra Coerenza, Saggezza, Praticità, Semplicità, Onestà, Gentilezza, Altruismo, Conoscenza, Umiltà, Forza, Coraggio ecc ecc e in ultimo sia anche non solo inteliggente.

[/quote1228729603]
Se escludiamo i Criminali e gli Umani tendenti alla violenza/ aggressività (e già qui molti presidenti, parlamentari, politici, ministri sarebbero allontanati immediatamente dalla amministrazione pubblica), quelli che restano, ossia gente pacifica, tra questi ultimi soltanto coloro che sono superiormente intelligenti saprebbero concepire – e mettere in pratica – quelle riforme che poi avrebbero fatto emergere i suddetti valori quali Coerenza, Saggezza, Praticità, Semplicità, Onestà, Gentilezza, Altruismo, Conoscenza, Umiltà, Forza, Coraggio nella struttura stessa di un territorio, paese, continente o pianeta. Non basta simpatizzare questi elementi, ma senza avere la comprensione o l'intuizione di come integrarli nella realtà. E' facile amarli, ma non riuscire ad adoperarli nella quotidianità; sarebbe illusione, solo Utopia. Persone mediamente (o poco) intelligenti sono proprio quelle che governano il mondo attualmente, con pessimi risultati. Essere intelligenti significa saper trovare soluzioni valide per la comunità nel suo insieme e conoscerne i risultati in anticipo – è la capacità di prevedere l'effetto di una causa molto prima di poter osservare il processo di trasformazione in atto, mettere in relazione eventi apparentemente dsconnessi. Nessuna rivoluzione potrebbe funzionare senza la competenza del suo autore. Ad esempio, Gandhi era una persona molto intelligente perché ha capito l'importanza e soprattutto l'efficacia della non-violenza, mentre Hitler era una persona poco intelligente perché non era capace di considerare nemmeno il semplice concetto di giustizia. Per organizzare la società non basta DESIDERARE Coerenza, Saggezza, Praticità, Semplicità, Onestà, Gentilezza, Altruismo, Conoscenza, Umiltà, Forza, Coraggio, ma creare le premesse affinché questi diventano parti integranti delle istituzioni. Ebbene una persona mediamente intelligente non può farlo perché non sa come fare. Questi valori non è possibile simulare. L'intelligenza permette, mentre la stupidità ostacola e blocca quei valori.