Rispondi a: Cerchi nei campi di grano

Home Forum MISTERI Cerchi nei campi di grano Rispondi a: Cerchi nei campi di grano

#7841
Richard
Richard
Amministratore del forum

7) L'ipercubo – La 4° dimensione – (25 Luglio) 2011
Questa complessa forma comparsa nelle campagne inglesi del Wiltshire sembra rappresentare l'assonometria isometrica di un ipercubo o anche detto tesseratto. L'ipercubo è una forma geometrica estesa nall 4° dimensione. Potrebbe essere un riferimento alle leggi della fisica iperdimensionale e dunque alla possibilità di varcare il confine del nostro universo per accedere ad un altro piano di esistenza e di consapevolezza
In verità potrebbe trattarsi anche di una semplice isonometria isometrica di un cubo con iscritti all'interno due tetraedri. In un cubo può essere inscritto un tetraedro i cui vertici sono 4 degli 8 vertici del cubo stesso.
Il cubo e il tetraedo sono due simboli molto importanti per la storia dell'umanità. Il primo affonda le origini nella notte dei tempi. E' stato Pitagora che ci ha tramandato “Il Quadrato Sacro” conosciuto dagli Egizi e da essi ricevuto dagli antichi Atlantidei, poi passato agli Ebrei con il simbolo della stella di Davide ed agli Arabi con il simbolo del cubo.

Nella tradizione biblica non bisogna dimenticare che sia l'Arca di Noè che l'Arca dell'Alleanza, oggetti dalla forte valenza salvifica, hanno forma cubica. La simbologia del quadrato e quella del numero quattro sono spesso associate. Gli Ebrei facevano del Tetragramma il Nome impronunciabile della Divinità (Jhwh). Il numero quattro è dunque, in certo modo, il numero della perfezione divina; più in generale, è il numero dello sviluppo completo della manifestazione, il simbolo del mondo stabilizzato.

I mulsummani venerano al centro della Mecca un enorme cubo (Kabaa) che costituisce il luogo più sacro per l'Islam
http://ilnavigatorecurioso.myblog.it/archive/2011/08/03/cerchi-nel-grano-luglio-2011-3-3.html

http://www.gravita-zero.org/2011/01/verso-la-quarta-dimensione-e-oltre-al.html
VERSO LA QUARTA DIMENSIONE E OLTRE AL CIRCOLO DEI LETTORI DI TORINO

2010