Rispondi a: Numeri doppi

Home Forum PIANETA TERRA Numeri doppi Rispondi a: Numeri doppi

#78923
Richard
Richard
Amministratore del forum

Before Jung, Austrian biologist Paul Kammerer documented another type of coincidence that he called seriality, in which things repeat themselves across time. He wrote of a case involving a Mr. Deschamps who, as a boy in Orleans, France, was presented with a piece of plum pudding by a guest of the family, Mr. de Fortgibu. Years later, Mr. Deschamps, now a young man, ordered plum pudding in a Paris restaurant, only to find that the last piece had just been taken—by Mr. de Fortgibu, who was sitting across the room. Many years later, at a dinner party where Mr. Deschamps was again offered plum pudding, he regaled his guests with the story and remarked that all that was missing was Mr. de Fortgibu. Soon the door burst open and in came Mr. de Fortgibu himself, now a disoriented old man who had gotten the wrong address and had entered by mistake.

When we talk about synchronicity within the book, we base it on Jung’s definition—

Synchronicity is the coming together of inner and outer events in a way that cannot be explained by cause and effect and that is meaningful to the observer.

—And we include in our discussions Kammerer’s recognition of seriality as a form of meaningful coincidence, which, while not considered by Jung, is encountered in such events as the significant repetition of songs, numbers, and phrases.

Another way in which strings of synchronicities appear is in repeating numbers or words. A certain number may start to emerge as a signal of something important in your life. You may never have heard a word or phrase before, and then you’ll hear it several times, in different forms and contexts. Sometimes the connection of the phrase to your life is clear and direct; sometimes it’s a puzzle. Pam Makie went to an evening meditation class in New York City and found herself moved by a quote of Marianne Williamson: “Our deepest fear is not that we are inadequate. Our deepest fear is that we are powerful beyond measure. It is our light, not our darkness, that most frightens us.” The next day, a successful psychologist who is a client of hers confided, “I’m having a really hard time. Everything is going really great —and my deepest fear is that of my own light.” Two days later, another friend said to her, “Did you ever read that book, The Unbearable Lightness of Being? You’ve got to have courage. You’ve got to stop being afraid of your own light.” Says Pam, “I got the message!”
http://www.flowpower.com/understanding_synchronicity.htm

Prima di Jung , biologo austriaco Paul Kammerer documentato un altro tipo di coincidenza che ha chiamato serialità , in cui le cose si ripetono nel tempo . Ha scritto di un caso che coinvolge un certo signor Deschamps che , da ragazzo a Orleans , in Francia , è stato presentato con un pezzo di budino di prugne da un ospite della famiglia , il signor de Fontgibu . Anni dopo , il signor Deschamps , ora un giovane , ordinò plum pudding in un ristorante di Parigi , solo per scoprire che l'ultimo pezzo era stato appena assunto , dal Sig. de Fontgibu , che era seduto dall'altra parte della stanza . Molti anni dopo, a una cena in cui il signor Deschamps è stato nuovamente offerto plum pudding , egli intratteneva i suoi ospiti con la storia e disse che tutto quello che mancava era il signor de Fontgibu . Presto la porta si spalancò ed entrò il signor de Fontgibu se stesso , ormai un uomo vecchio disorientato che aveva avuto l'indirizzo sbagliato ed era entrato per errore.

Quando si parla di sincronicità all'interno del libro , ci basiamo sulla definizione di Jung –

La sincronicità è l'unione di eventi interni ed esterni in modo che non può essere spiegato con cause ed effetti e che è significativo per l'osservatore .

– E includiamo nel riconoscimento nostre discussioni di Kammerer di serialità come forma di coincidenza significativa , che, pur non considerata da Jung , si incontra in eventi come il significativo ripetizione di canzoni , numeri e frasi.

Un altro modo in cui vengono visualizzate le stringhe di sincronicità è nel ripetere numeri o parole . Un certo numero può iniziare ad emergere come un segnale di qualcosa di importante nella vostra vita . Forse non avete mai sentito una parola o una frase prima , e poi ti sentire più volte , in forme e contesti diversi . A volte il collegamento della frase alla tua vita è chiaro e diretto , a volte è un puzzle . Pam Makie andato a un corso di meditazione sera a New York e si trovò spostato da una citazione di Marianne Williamson : “La nostra paura più profonda non è di essere inadeguati . La nostra paura più profonda è di essere potenti oltre misura. E ' la nostra luce , non la nostra oscurità , che più ci spaventa. “Il giorno dopo , uno psicologo di successo che è un client di lei confidato :” Sto attraversando un periodo davvero difficile . Tutto sta andando davvero grande , e la mia paura più profonda è quella della mia luce . ” Due giorni dopo , un altro amico ha detto di lei:” Hai mai letto quel libro , L' insostenibile leggerezza dell'essere ? Hai avuto modo di avere coraggio . Devi smettere di avere paura della propria luce . “, Dice Pam , ” ho ricevuto il messaggio ! ”

LA SINCRONICITA' E' MOLTO UTILE

DW: La sincronicità è altra cosa a cui dovete stare attenti. Le persone iniziano a notarla molto, come vedere 3:33 sull'orologio o 11:11 e accade proprio quando stanno pensando a qualcosa di importante.

GN: Assolutamente.

DWilcock: Le persone mi chiedono sempre: “Cosa significa?” La risposta è sempre quella. Praticamente quello che dovete fare quando vedete queste cose è chiedervi: “A cosa stavo pensando prima che avvenisse?” e quella sarà la risposta. Segnalerà quello a cui penserete e vi dirà che era importante e che siete sulla pista giusta. Queste sono alcune delle cose che dico nei miei workshops, un cerchio di condivisione dei sogni che facciamo Domenica. Le persone dal pubblico mi danno i loro sogni e io li interpreto. Amerei fare uno show come questo George, dove le persone chiamano con i loro sogni e io li rivelo e li analizzo.

GN: Sarebbe interessante.

DW: Si. Molto utile.
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5634