Rispondi a: INTERNET ADDIO? P2P ADDIO? WEB ADDIO?

Home Forum PIANETA TERRA INTERNET ADDIO? P2P ADDIO? WEB ADDIO? Rispondi a: INTERNET ADDIO? P2P ADDIO? WEB ADDIO?

#79597
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1242442445=Atreyu]
Hai perfettamente ragione! Se intendi sottolineare la miserabilità dei media odierni, internet è di gran lunga il mio mezzo primario di informazione. Tuttavia penso che approvando queste nuove norme dapprima per il P2P, si finisca inevitabilmente per passare alle correnti politiche, ai modi di navigazione, fino a dover navigare unicamente nei siti dove non c'è altro che pubblicità, (proprio come la televisione di oggi).

Tuttavia, ciò che intendevo, è che un'eventuale distacco dalla rete, non porterebbe solo svantaggi, si tornerebbe indietro, parlando di più con le persone, leggendo un bel libro, insomma qualche anno fa non avevamo internet e siamo sopravvissuti! E poi, come diveva l'altro amico più sù, la rete ha portato anche molta disinformazione e, aggiungo io, una proliferazione del mercato pedo-pornografico senza precedenti.
[/quote1242442445]

Perdonami ma se guardo all'Italia, l'Italia dove dei giornalisti sono morti ammazzati perché non dovevano toccare il potere…
…Internet apre alla conoscenza, e a volte questa fa male… ma siamo sicuri che nel buio dei media della propaganda, avremmo un mondo migliore?

Internet è un formidabile mezzo per noi individui, che ci permette di liberarci, almeno un po', dal controllo dei soliti “forti”… loro adesso si son resi conto di averla fatta grossa e vogliono correre ai ripari, magari trasformandola in un mostro da libro di fantascienza…
Tutte quelle cose che dici le si possono continuare a fare, e poi ancora qualcuno mi deve spiegare perché sindacare sulla qualità del tempo occupato…
Come se guardare la TV spazzatura di oggi, o uscire con degli amici che non hanno nulla da fare fosse per forza un occupazione migliore.
Non siamo tutti uguali, e le strade per fortuna sono tante, a noi la scelta… (ancora per poco).


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato