Rispondi a: Certo che non siamo normali…