Rispondi a: la messa è finita …

Home Forum PIANETA TERRA la messa è finita … Rispondi a: la messa è finita …

#79756

Omega
Partecipante

[size=18] » [color=#0077dd]Il Potere[/color], di Augusto Tretti (1972), satirico-comico »

Trama –> http://cinemino.kaywa.com/visti/il-potere.html – Analisi del film –> http://figuredelpotere.altervista.org/tretti.php – Locandina –> http://www.film.tv.it/gallery.php/film/18449/1/il-potere/

Il film descrive in maniera surreale le dinamiche dell'acquisizione del potere nelle varie epoche storiche.. Tre belve: il leone, la tigre e il leopardo rappresentano rispettivamente i poteri militare, commerciale e agrario, e dialogando tra loro dimostrano che il potere, pur assumendo fisionomie diverse nei secoli, rimane sempre nelle stesse mani. 1) Nell'età della pietra, connivente la paura, finisce nelle mani di un furbo che si fa passare per divinità del fuoco. 2) Nell'epoca romana, per vincere l'insorgente coscienza degli agrari, deve ricorrere all'assassinio del tribuno Tiberio Gracco. 3)Nell'epoca del Far West, per aumentare la propria potenza, non rifugge dal genocidio perpetrato da coloni, soldati e galeotti inglesi. 4) Nell'Italia posteriore al 1919, il potere viene arraffato dal fascismo che ottiene l'appoggio dei portafogli borghesi, che distrugge le libertà democratiche e che si allea col Vaticano. 5) Nell'epoca moderna, il neocapitalismo si impone mediante il consumismo (..) il potere si manifesta attraverso la corsa sfrenata al possesso degli “oggetti” e le esigue resistenze vengono messe a tacere dal potere politico e da quello poliziesco. Cambiano le epoche ma resta immutata la forma crudele di gestione del potere. Partendo da questa tesi Augusto Tretti analizza il sistema di controllo del potere..

Un frammento (Video): –> http://www.youtube.com/swf/l.swf?swf=http%3A//s.ytimg.com/yt/swf/cps-vfl80438.swf&video_id=x2YekVucNSs&rel=0&iurl=http%3A//i1.ytimg.com/vi/x2YekVucNSs/hqdefault.jpg 😉 ( :scare: !alien :hehe: )
__________________________________

[size=18]([color=#cc0000]2° Lettera[/color] ai Tessalonicesi, 2:1-12)

1Ora vi preghiamo, fratelli, (..) 2di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, né da pretese ispirazioni, né da parole, né da qualche lettera fatta passare come nostra, quasi che il giorno del Signore sia imminente. 3Nessuno vi inganni in alcun modo! Prima infatti dovrà avvenire l'apostasia e dovrà esser rivelato l'uomo iniquo, il figlio della perdizione, 4colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio.

5Non ricordate che, quando ancora ero tra voi, venivo dicendo queste cose? 6E ora sapete ciò che impedisce la sua manifestazione, che avverrà nella sua ora. 7Il mistero dell'iniquità è già in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lo trattiene. 8Solo allora sarà rivelato l'empio e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà all'apparire della sua venuta, l'iniquo, 9la cui venuta avverrà nella potenza di satana, con ogni specie di portenti, di segni e prodigi menzogneri, 10e con ogni sorta di empio inganno per quelli che vanno in rovina perché non hanno accolto l'amore della verità per essere salvi. 11E per questo Dio invia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna 12e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma hanno acconsentito all'iniquità.